Alex Rivolta
No Comments

Vidal recupero record, ma scoppia la polemica

Il cileno nella notte è tornato in campo nell'amichevole con l'Irlanda del Nord. Ma il chirurgo che lo ha operato parla di rischio ricaduta

Vidal recupero record, ma scoppia la polemica
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Arturo Vidal nella notte è tornato a giocare durante l’amichevole pre-mondiale che ha visto la nazionale Cilena vincere per 2-0 contro l’Irlanda del Nord. Dal Cile però arriva la clamorosa intervista al chirurgo che ha operato il centrocampista della Juventus che avverte sugli enormi rischi di questo rientro in campo con tempi da record.

MENISCO SOTTO OSSERVAZIONE – E’ dalle colonne del quotidiano cileno “El Mercurio” che viene lanciato l’allarme sulla situazione del cileno, a precisa domanda il professor Ramon Cugat ha specificato gli enormi rischi di questo recupero lampo, parlando anche di rischio rottura del menisco se Vidal non resterà a riposo fino almeno alla prima settimana di Luglio. A un quarto d’ora dalla fine però Arturo Vidal è subentrato al compagno Valdivia e ha mosso i primi passi in campo dopo l’operazione di meniscesctiomia parziale selettiva subita il 7 maggio a Barcellona.

Arturo Vidal con la maglia della Juventus

Arturo Vidal con la maglia della Juventus

PAURA JUVE – Vidal solo poche ore prima della partita, dal ritiro della nazionale, aveva parlato alla stampa sottolineando la sua gioia e il suo stupore per la velocità con cui è riuscito a tornare a disposizione del CT Sampaoli che a sua volta ha sottolineato le enormi capacità fisiche del 23 bianconero. La Juventus però non è serena riguardo alla situazione e sta monitorando attentamente la questione Vidal, non è da escludere un ricorso alla FIFA nel caso in cui ai bianconeri non venissero fornite le necessarie garanzie sulla tenuta fisica del ragazzo che è uno dei pilastri fondamentali della Juventus oltre ad essere un potenziale uomo mercato per il calciomercato che sta per cominciare.

Il giocatore che si era infortunato durante il match di Europa League contro la Fiorentina durante il mese di aprile, ha collezionato poche presenze con la Vecchia Signora prima di alzare bandiera bianca e a scudetto ormai conquistato, decidendo di operarsi con lo scopo di non perdere il mondiale brasiliano che comincerà la prossima settimana.

Alex Rivolta

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *