Matteo De Angelis

Spagna-Croazia, il 2-2 qualifica entrambe. Ecco le probabili formazioni

Spagna-Croazia, il 2-2 qualifica entrambe. Ecco le probabili formazioni
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

18 GIUGNO 2012, DANZICA – Tutto pronto per l’ultima giornata del girone C di questo Europeo: stasera Spagna e Croazia si giocano la qualificazione ai quarti di finale, con la consapevolezza però che un pareggio per 2-2 o superiore qualificherebbe entrambe le formazioni. Le due nazionali si trovano attualmente in testa al raggruppamento con 4 punti e, dopo la partita di questa sera, almeno una di loro avrà la possibilità di continuare l’avventura in questa competizione.

DA GNIEWINO, SPAGNA – Le furie rosse, attuali detentrici del campionato europeo, cercano il passaggio del turno come prima classificata. Questo consentirebbe loro di affrontare poi la seconda qualificata del gruppo D. Per fare questo però c’è da affrontare una Croazia che in queste prime due gare ha dimostrato di meritare l’attuale posizione nel raggruppamento. Alla vigilia della sfida ha parlato il tecnico Del Bosque, fresco di rinnovo con la nazionale fino ai mondiali del 2014: Non sono stanco di sentir parlare di 2-2 già scritto, fa parte del calcio. Ma noi non dobbiamo difenderci da niente, siamo sportivi e nessuno può pensare che la Spagna abbia mai fatto accordi per dei risultati e lo stesso vale per la Croazia. Gli Europei sono un festival del calcio e il meglio che possiamo fare è onorare lo spirito dello sport”. Del medesimo avviso anche il centrocampista spagnolo Santi Cazorla, che domani potrebbe partire titolare per via del mini turnover che verrà effettuato da Del Bosque: “C’è una grande atmosfera all’interno del gruppo, domani proveremo a vincere e qualificarci ai quarti di finale”.

DA WARKA, CROAZIA – Quattro punti in due partite. Un pareggio con più di un gol contro gli eurocampioni spagnoli garantirebbe alla Croazia di Bilic di superare il turno anche qualora l’Italia dovesse battere l’Irlanda. Naturale dunque che si sia parlato di un eventuale “biscotto” tra le due nazionali che potrebbero accordarsi per superare a braccetto il loro girone. Non vuole però ascoltare simili discorsi il tecnico croato: “Siamo sportivi, non pensiamo a questo tipo di accordi, penso sia stupido parlarne ancora. Sia noi che la Spagna ce la giocheremo e all’Italia e agli italiani dico solo: fidatevi di noi”. In conferenza stampa è intervenuto poi anche il capitano Srna: “Siamo tutti pronti. Abbiamo 23 leoni in squadra, qui ci sono i migliori giocatori croati, per la Spagna abbiamo rispetto ma non paura. Le premesse per una “partita corretta” ci sono tutte, vedremo come andrà a finire.

Probabili formazioni

SPAGNA (4-3-2-1): Casillas, Arbeloa, S.Ramos, Pique, J.Alba; Busquets, X.Alonso, Xavi; S.Cazorla, J.Navas; Torres. A disp.: Reina, Valdes, J.Martiez, Juanfran, Albiol, Silva, Iniesta, Fabregas, Mata, Pedro, Llorente, Negredo. All.: Del Bosque

CROAZIA (4-4-2): Pletikosa, Srna, Corluka, Schildenfeld, Strinic; Rakitic, Vukojevic, Modric, Perisic; Jelavic, Mandzukic. A disp.: Subasic, Kelava, Buljat, Simunic, Vida, Vrsaljko, Dujmovic, Pranjic, Badelj, Kranjcar, Kalinic, Eduardo. All.: Bilic.

Arbitro: Stark (Germania)

a cura di Matteo De Angelis

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *