Alex Rivolta
No Comments

Roma, mix di giovani e vecchi per tornare a vincere

La Roma prepara la stagione che la vedrà tornare in Champions League, con l'obbiettivo di affiancare giovani di talento a giocatori d'esperienza

Roma, mix di giovani e vecchi per tornare a vincere
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

La Roma dopo la grande stagione che l’ha vista raggiungere il secondo posto in campionato, utile a garantirsi il ritorno in Europa dopo due stagioni di lontananza, ha iniziato a sondare il mercato per cercare di allungare la rosa con un misto di giovani ambiziosi e di talento insieme a giocatori dalla comprovata esperienza europea che dovranno essere competitivi su più fronti con il sogno di tornare a vincere lo scudetto.

Taddei ha giocato nella Roma dal 2005 al 2014

Taddei ha giocato nella Roma dal 2005 al 2014

I GRANDI VECCHI – Dopo l’addio di Rodrigo Taddei che ha lasciato il club in cui militava dal 2005, il DS dei giallorossi Walter Sabatini si è immediatamente messo alla ricerca di un sostituto con caratteristiche simili a quelle del brasiliano che nella stagione appena terminata è stato prevalentemente impiegato da Rudi Garcia come centrocampista centrale, soprattutto dopo l’infortunio di Strootman che nella migliore delle ipotesi tornerà a disposizione per il mese di Settembre. Il nome più caldo per la successione di Taddei è quello di Seydou Keita, 34enne originario del Mali ed ex giocatore del Barcellona. Dopo una parentesi in Cina, a inizio 2014 è tornato in Europa disputando il finale di stagione nelle file del Valencia. Il giocatore che dovrebbe arrivare a Roma venerdì per chiudere la trattativa ha accettato un’offerta di un anno di contratto con opzione per il secondo e andrà a guadagnare circa 1 milione di euro + bonus. Nei giorni scorsi erano circolati altri nomi d’esperienza per il club giallorosso, entrambi ex giocatori dell’Inter cioè Cambiasso e Walter Samuel per il quale sarebbe stato un ritorno nella capitale.

OBBIETTIVO ESTERNI – Gli investimenti più sostanziosi però la Roma dovrebbe farli sulle corsie esterne. Per quanto riguarda i terzini dopo la stagione travagliata di Federico Balzaretti e il grave recente infortunio di Dodò pare che i giallorossi abbiano contattato il Torino per sondare la disponibilità alla cessione di Matteo Darmian, il laterale italiano dopo l’ottima stagione trascorsa coi granata sarebbe il jolly giusto visto che può giocare sia sulla corsia destra che sulla sinistra. Per le ali d’attacco invece il sogno rimane Juan Iturbe recentemente riscattato dal Verona per 15 milioni di euro. Sull’argentino, vecchio pallino di Walter Sabatini, però bisognerà battere la concorrenza di top club come il Real Madrid che ha già avuto contatti con l’agente del calciatore. L’alternativa ad Iturbe potrebbe essere Alessio Cerci, il 26enne cresciuto nelle giovanili della Roma sarebbe un clamoroso ritorno dopo che in questa stagione ha brillato con la maglia granata del Torino. Entrambi sono obiettivi anche del Milan del nuovo tecnico Filippo Inzaghi.

I giallorossi dovrebbero inoltre portare in ritiro i giovani D’alessandro e Viviani che ben hanno figurato nel campionato di serie B con la volontà di farli valutare da mister Garcia, più difficile risulta il rientro di Andrea Bertolacci. Il centrocampista in forza al Genoa, stando alle parole di Sabatini, avrebbe richiesto di giocare con continuità, cosa che la Roma al momento non può garantirgli.

Alex Rivolta

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *