Redazione
No Comments

Continua il volo dei Canarini: il Modena si aggiudica di misura il match con lo Spezia

In una gara equilibrata e godibile decisivo il gol di Signori. I gialloblù affronteranno il Cesena, mentre per lo Spezia la corsa alla Serie A si ferma qui

Continua il volo dei Canarini: il Modena si aggiudica di misura il match con lo Spezia
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

A distanza di poco più di una settimana Modena e Cesena torneranno ad affrontarsi sul terreno del Braglia; stavolta in una sfida di 180′ con in palio la finale dei play-off. E’ stata la formazione di Novellino a passare il turno battendo di misura lo Spezia. A decidere la gara è stato Signori a metà ripresa approfittando di un clamoroso errore di Madonna in piena area, e poi difeso con grande autorità nonostante i cinque minuti accordati dal direttore di gara per l’infortunio occorso a Mazzarani.

PRIMO TEMPO DAI DUE VOLTI – Parte forte il Modena che con grande aggressività e intensità prende le redini del centrocampo sfiorando il gol con Babacar che al 2′ chiama in causa Leali e con Babacar pescato in posizione di fuorigioco. Per un buon quarto d’ora i canarini si fanno preferire poi lo Spezia esce dal guscio e crea alcuni pericoli potenziali grazie alla vivacità di Ferrari. Gara che si mantiene equilibrata senza altri sussulti fino al 44′ quando Bellomo ruba palla a Zoboli entra in area e da posizione defilata obbliga alla deviazione Pinsoglio.

RIPRESA – L’inizio della ripresa e’ su ritmi compassati, ma dopo l’uscita di Bababacar per Signori si accende improvvisamente; 55′ ci prova Granoche con palla alta, poco dopo è Mazzarani a provarci ma la palla esce. Il gol decisivo arriva al 57′ con Signori che approfitta di un intervento troppo morbido di Madonna gli sfila il pallone e batte Leali. La reazione dello Spezia è piuttosto molle non bastano gli ingressi di Culina, Ebagua e Scozzarella per prolungare la gara ai supplementari e Novellino può esultare come quando giocava negli anni ’70 per il raggiungimento della semifinale. Per lo Spezia è tempo di riflessioni per una stagione contraddistinta da scelte affrettate e discutibili.

Il tabellino della gara:

MODENA (4-4-2): Pinsoglio, Gozzi, Cionek, Zoboli, Garofalo, Molina, Bianchi, Burrai (75′ Nardini), Rizzo (20′ Mazzarani), Granoche, Babacar (52′ Signori). All.: Novellino.

SPEZIA (4-4-2): Leali, Madonna, Lisuzzo, Bianchetti, Migliore, Schiattarella (81′ Culina), Gentsoglu, Sammarco (74′ Scozzarella), Carrozza (64′ Ebagua), Bellomo, Ferrari. All.: Mangia.

ARBITRO: Nasca di Bari.

RETE: 57’Signori.

NOTE – Ammoniti: Gentsoglu, Bianchi, Bellomo, Signori. Angoli: 4-5. Recupero: 1+’5′. Spettatori: 10.000 circa, di cui 2000 provenienti da La Spezia.

Stefano Scarpetti

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *