Jacopo Gino
No Comments

Calciomercato Juventus, Morata: “Io bianconero se parte Llorente”

Morata confida ad un amico la disponibilità a trasferirsi a Torino. A fargli posto dovrebbe essere il connazionale Llorente, cercato dal Barcellona

Calciomercato Juventus, Morata: “Io bianconero se parte Llorente”
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

“Vado alla Juventus se parte Llorente”. Queste sarebbero le dichiarazioni di Alvaro Morata, giovane attaccante del Real Madrid, in scadenza 2015. Su di lui si sono scatenate le big europee ma la Vecchia Signora potrebbe sfruttare gli ottimi rapporti con le Merengues per aggiudicarsi il talento spagnolo, accentando magari la clausola di riscatto richiesta dal club di Madrid. A far posto ad Alvaro Morata potrebbe essere proprio il suo connazionale Fernando Llorente, reduce da un’ottima annata al fianco di Carlitos Tevez ma non considerato intoccabile da Conte e seguito con attenzione dalle principali squadre del Vecchio Continente. (QUI per la nuova Juve di Conte)

Alexis Sanchez nel mirino della Juve insieme a Morata

Alexis Sanchez nel mirino della Juve insieme a Morata

MORATA IN – Trattativa in fase molto avanzata, la sensazione è che Morata-Juve sarà un matrimonio destinato a compiersi. Il Real chiede comunque tanti soldi e pretende un clausola di riacquisto per riprendersi l’attaccante in caso di definitiva consacrazione all’ombra della Mole: la dirigenza blanca crede nelle doti del ragazzo, ma non può garantirgli la titolarità, cosa che invece sarebbe possibile sotto la guida di Antonio Conte. Da escludere un prestito con diritto di riscatto, la Juve se vorrà affondare il colpo dovrà presentarsi con 20/25 milioni di euro.

LLORENTE OUT – Arrivato a parametro zero dall’Athletic Bilbao e autore di un’ottima annata (18 reti in 45 presenze), l’ariete basco potrebbe tornare in Spagna dopo un solo anno in Italia. Lo cerca Luis Enrique, neo allenatore del Barcellona. Il club catalano sembra disposto a pagare l’attaccante circa 20 milioni di euro, cifra che permetterebbe alla Juve di mettere a segno un’importante plusvalenza e di andare a migliorare la rosa per competere anche in Europa. Sempre che Marotta e Paratici non decidano di chiedere in cambio un pallino dei bianconeri, Alexis Sanchez. In quel caso si potrebbe lavorare per uno scambio di cartellini alla pari, o al massimo con un piccolo conguaglio in favore del Barcellona. Sanchez andrebbe a comporre un tridente da sogno con Tevez e Morata, facendo la felicità di Conte e del popolo bianconero.

Jacopo Gino

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *