Davide Luciani
No Comments

Inter, Mazzarri cauto: “Prossimo anno in Champions? Aspettiamo…”

Mazzarri ha detto di voler aspettare la fine del mercato per fare chiarezza su quelli che saranno gli obiettivi dell'Inter il prossimo anno

Inter, Mazzarri cauto: “Prossimo anno in Champions? Aspettiamo…”
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Chicharito Hernandez, obiettivo dell'Inter per la prossima stagione

“Chicharito” Hernandez, obiettivo dell’Inter per la prossima stagione

Walter Mazzarri non si illude, nè vuole illudere. Il tecnico toscano a Radio Marte ha fatto il punto della situazione sull’Inter che verrà: “L’anno prossimo sarà l’inizio di un ciclo, come quest’anno se ne è chiuso uno con l’addio di alcuni giocatori importanti. Lottare per lo scudetto? I numeri di questo campionato parlano da soli: le prime tre hanno dimostrato di essere superiori e hanno situazioni societarie per cui possono solo migliorare. Saranno sicuramente protagoniste. Ma preferisco aspettare il mercato prima di parlarne”. Le frasi dell’allenatore, con un mercato e una stagione tutta da programmare, sembrano un tentativo di mettere le mani avanti. Mazzarri non ha voglia di sbilanciarsi dopo che lo scorso anno è rimasto bruciato da una campagna acquisti insoddisfacente.

OBIETTIVI CHIARI – Il tecnico è stato chiaro con Thohir: vuole almeno tre giocatori di livello per la prossima stagione. I ruoli sono già definiti e cioè un esterno, un centrocampista centrale e una punta in grado di giocare con Palacio o Icardi. Ciò che il tecnico non gradisce è di ritrovarsi anche il prossimo anno con giocatori giovani e, magari, stranieri, che fatichino a comprenderne i dettami tecnico-tattici. Insomma: dei nomi fatti in questi giorni per il mercato dell’Inter (Xhaka, Ince,  Chicarito Hernandez) solo l’attaccante del Manchester United sarebbe gradito. Il tecnico non vorrebbe giocatori tutti da scoprire che rischierebbero di rivelarsi un flop, in stile Belfodil e Wallace, per intenderci. Non a caso, giorni fa, per la linea mediana, fece un nome preciso: Luiz Gustavo del Wolfburg, considerato il miglior interprete per il suo modulo. Lo stesso Behrami, voluto da Mazzarri a Napoli,  verrebbe considerato come un ripiego, dato che  non consentirebbe alla squadra il salto di qualità necessario.

FUTURO IN GIOCO – Chiaro che, con un contratto in scadenza e la prospettiva di doversi giocare la conferma con una squadra che non sente sua, la prossima stagione di Mazzarri all’Inter rischia di essere disastrosa. Il tecnico continua ad avere fiducia sul fatto che le sue richieste verranno accettate, ma è consapevole che,il distacco da Napoli, Juventus e Rom,a rischia di allargarsi ulteriormente e quindi dichiarare di voler competere per un posto Champions sarebbe un boomerang.

MAZZARRI-THOHIR, CONTATTO O ROTTURA? – Mazzarri sa anche che Thohir non farà spese folli e che, anzi, il presidente in questi giorni è impegnato nella ricerca di investitori per il rifinanziamento del club. Una volta messe a posto le finanze del club si penserà al mercato e qui vi sarà il confronto tra presidente e allenatore. Thohir ha più volte ribadito che l’Inter dovrà basarsi sui giovani e non effettuare spese folli e Mazzarri si è sempre detto in sintonia con i piani societari, a patto di non illudere i tifosi. L’impressione è che il matrimonio tra Mazzarri e l’Inter non sia molto solido. Prima però di trarre conclusioni affrettate, occorrerà attendere la conclusione del mercato estivo.

Davide Luciani

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *