Antonio Casu
No Comments

Serie B: Latina, il sogno continua

Gli uomini di Breda, arrivati terzi in campionato, affronteranno ora i playoff per ottenere una storica promozione

Serie B: Latina, il sogno continua
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il campionato è ormai finito, ma il sogno continua. Dopo aver vissuto una stagione al di là di ogni più rosea aspettativa, il Latina non vuole riaprire gli occhi e lavora per ottenere una storica promozione in Serie A (sarebbe la prima). L’ostacolo da superare è la lotteria dei playoff della cadetteria, che vedrà coinvolte da stasera sei squadre.

Roberto Breda, allenatore del Latina

Roberto Breda, allenatore del Latina

UN MOMENTO DI TRANQUILLITÀ – Tuttavia, il Latina ha potuto concedersi un piccolo stop and go. Essendo arrivato terzo (a soli quattro punti dall’Empoli), gli uomini allenati da Roberto Breda non conoscono ancora il nome della prossima avversaria, che uscirà stasera dall’incrocio tra Modena e Spezia (impegnate nel turno preliminare dei playoff). Domenica 8 e mercoledì 11 si disputeranno le semifinali, e sarà in quel momento che il Latina entrerà in gioco. Un paio di giorni di tranquillità sembrano pochi, ma possono risultare decisivi al termine di un campionato snervante come quello della Serie B.

LA CAVALCATA VINCENTE – I frentani arrivano all’appuntamento con la storia dopo aver disputato un campionato incredibile. Considerato nell’agosto scorso come semplice outsider, il Latina era partito malissimo, con un pareggio e due sconfitte. A pagare il rendimento negativo era stato il tecnico Auteri, esonerato dopo tre giornate. Era il 10 settembre del 2013.  È in quel momento che è comparso in panchina al Francioni uno che diventerà in pochi mesi una sorta di Messia calcistico. L’allenatore in questione è Roberto Breda. Con lui al comando la musica è cambiata e sono arrivate 18 vittorie, 13 pareggi e 10 sconfitte. Un rendimento da Serie A. Il cammino di marcia altalenante delle ultime giornate ha pregiudicato il sogno della promozione diretta, ma non quello dei playoff, nei quali il Latina parte da favorita.

I PUNTI DI FORZA – La sfida di domenica avrà però un grande assente. L’attaccante brasiliano Jonathas dovrà scontare infatti l’ultima delle quattro giornate di squalifica comminatagli dal giudice sportivo. Come già visto nelle ultime tre partite, sarà difficile, quasi impossibile sostituirlo, ma Breda farà il possibile. Gli altri big della squadra (Crimi, Alhassan e Viviani) saranno invece della partita e daranno tutto per non far pesare l’assenza del brasiliano. D’altronde, è proprio la compattezza del gruppo il grande punto di forza del Latina, e Breda il Messia lo sa bene.

Antonio Casu

@antoniocasu_

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *