Pietro Tola
No Comments

World League: l’Italvolley non si ferma più, ancora un 3-0 all’Iran

L'Italvolley batte 3-0 l'Iran, quarta vittoria consecutiva in World League. Grande prova di Zaytzev, Kovar e Parodi, venerdì a Bari arriva la Polonia

World League: l’Italvolley non si ferma più, ancora un 3-0 all’Iran
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Quattro vittorie in quattro partite e solo due set lasciati per strada. La nazionale italiana di pallavolo cala il poker vincendo 3-0 contro l’Iran nel return match della seconda giornata di World League 2014Travica e compagni bravi a tenere a bada gli iraniani, apparsi più in palla della scorsa partita e che più di una volta sono andati avanti nel punteggio anche se senza riuscire a portare a casa un set. Devastanti Zaytzev e Kovar in attacco, così come Parodi in ricezione (60%) i migliori in campo di una partita che ha divertito i 6mila spettatori del pala Olimpia di Verona. Ora la prossima sfida contro la Polonia, venerdì a Bari.

LA PARTITA – Confermata la squadra titolare con Travica in palleggio, Zaytzev opposto, Birarelli e Piano centrali, Parodi e Kovar in banda. Fin dai primi punti si capisce che per l’Iran non c’è scampo, gli azzurri prendono il largo facilmente fino al 17-15 quando subiscono il ritorno degli iraniani che arrivano per primi al match point. La reazione italiana ribalta il risultato e un muro di Travica fissa il punteggio sul 27-25 finale.  Il secondo set inizia punto a punto ma termina con un tranquillo 25-18 conquistato grazie alla grande vena di Zaytzev (in totale 17 punti) e Kovar (16) in attacco. Più tirato l’ultimo set nel quale si assiste alla bella prova degli iraniani di Kovac, bravi a rimontare gli azzurri fino al 18-17, per poi cedere al ritorno italiano che prima porta il punteggio sul 24-20 e poi chiude la gara 25-22.

LE INTERVISTE – “L’Iran è sempre stata una squadra che ci ha messo in difficoltà, ma mi è piaciuto molto l’atteggiamento della mia squadra – commenta Mauro Berrutoche ha saputo gestire benissimo anche qualche momento di difficoltà. Sia qui che a Trieste abbiamo fatto davvero molto bene. Non posso che essere soddisfatto“. Ivan Zaytzev descrive l’atmosfera del palazzetto di Verona: “È sempre bello giocare con un pubblico così caldo e accogliente. Anche oggi siamo stati in grado di disputare una gran bella partita continuando così a collezionare punti che ci danno morale e condizione in vista delle Finali di Firenze. Credo che abbiamo dimostrato anche questa sera di essere una squadra in salute e con tanta voglia di dimostrare il proprio valore. Siamo ovviamente molto felici di quello che abbiamo fatto e dei nostri dodici punti“. “Non possiamo che spendere parole positive per questa Italia. Stiamo dimostrando grande sicurezza – è il pensiero del capitano Lele Birarellisiamo sicuri che le altre squadre miglioreranno e per questo dobbiamo rimanere con i piedi per terra. In questa fase i risultati ci stanno dando la consapevolezza di essere in grado di fare bene. Noi non ci nascondiamo, ma sappiamo che il nostro obiettivo è Firenze quindi il lavoro da fare è ancora molto”. Gonfia il petto il libero Salvatore Rossini: “Quattro vittorie consecutive sono sicuramente un bel traguardo. Quando indossiamo questa maglia non siamo mai sazi; è giusto pensare al presente e non a quello che succederà a luglio. Naturalmente sarà importante continuare su questa strada“.

TABELLINO

ITALIA-IRAN 3-0 (27-25 25-18 25-22)
ITALIA: Parodi 8, Birarelli 6, Travica 1, Kovar 16, Piano 4, Zaytsev 17. Libero: Rossini. Buti 2,  Lanza, Vettori. Non entrati: Maruotti, Saitta, All. Berruto.
IRAN: Seyed 8, Marouf 1, Ghaemi 4, Gholami 2, Mahmoudi 8, Ebadipour 11. Libero: Alizadeh. Ghafour 1, Faezi 1, Mirzajanpour 1, Mahdavi 1. Non entrati: Mobosheri. All. Kovac.
ARBITRI:  Perez Broche (Pur) e Casamiquela (Arg)
Spettatori: 6012. Durata set: 33, 27, 31
Italia: bs 14, a 7, mv 6, er 8.
Iran: bs 12, a 4, mv 7, er 12.

RISULTATI E CLASSIFICHE

Pool A: Brasile-Polonia 3-0, 0-3; Italia-Iran 3-0, 3-0
Classifica: Italia 12, Brasile e Polonia 3, Iran 0.
Pool B: Serbia-Russia 3-2, 3-1.
Classifica: Serbia 6, Stati Uniti 5, Bulgaria 1, Russia 0.
Pool C: Canada-Finlandia 3-0, 1/6.
Classifica: Belgio 6, Canada 3, Australia e Finlandia 0.
Pool D: Francia-Giappone 3-0, 1/6. Argentina-Germania 3-0, 1/6.
Classifica:  Francia 8, Germania 5, Argentina 3, Giappone 1.
Pool E: Olanda-Corea del Sud 3-0, 1-3; Portogallo-Repubblica Ceca 3-1, 1/6.
Classifica: Olanda, Portogallo 3, Corea del Sud, Repubblica Ceca 0.

Pietro Tola

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *