Giuseppe Landi
No Comments

Italia-Irlanda 0-0: azzurri deludenti, addio Mondiale per Montolivo

Il centrocampista del Milan ha riportato la frattura della tibia dopo uno scontro di gioco con un avversario

Italia-Irlanda 0-0: azzurri deludenti, addio Mondiale per Montolivo
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Termina 0-0 l’amichevole pre-Mondiale contro l’Irlanda. Al Craven Cottage di Londra gli uomini di Cesare Prandelli subiscono uno shock mentale, a causa di un brutto infortunio di Montolivo, che salterà la competizione internazionale per una frattura alla tibia.

PRIMO TEMPO – Il ct azzurro schiera una formazione insolita, ricca di novità. Sirigu in porta, con la difesa a quattro composta da Darmian, Paletta, Bonucci e il milanista De Sciglio. A centrocampo il trio Marchisio, Verratti e Thiago Motta con Montolivo pronto ad agire dietro le due punte Rossi e Immobile. Al 4′ subito gran palla di Verratti per Immobile, che però sbaglia il controllo in area. Due minuti più tardi bellissima combinazione Verratti-Marchisio, con lo juventino che scarica un destro potente da fuori, disinnescato da Forde che vola e mette in corner. All’8′ Montolivo a causa di un duro contrasto è costretto ad uscire, con Aquilani che gli subentra. Gli esterni azzurri si fanno vedere, soprattutto Darmian che al 22′ prova il gran destro, ma la conclusione termina a lato. L’Irlanda si sveglia e prova ad impensierire Sirigu con Pilkington prima, con Meyler poi, ma in entrambi i casi l’estremo difensore del Psg si fa trovare pronto. Gli irlandesi crescono col passare dei minuti, e al 34′ ci vuole un miracolo di Sirigu per evitare lo svantaggio, con il portiere che smanaccia un colpo di testa di Long. Prima dell’intervallo scontro aereo tra Aquilani e un avversario, con il centrocampista della Fiorentina che prende un colpo alla tempia ed esce; serata sfortunatissima per la Nazionale italiana, che manda in campo Parolo.

SECONDO TEMPO – Ad inizio ripresa errori di Paletta e di Thiago Motta, con quest’ultimo che regala palla a Long, che prova la conclusione ma Sirigu è ancora una volta decisivo. Dopo pochi secondi ancora Pilkington scarica un bolide col destro, palla a lato. L’Italia prova a reagire e va in rete, ma il guardalinee alza la bandierina per segnalare un fuorigioco, con Immobile che aveva insaccato su un tiro-cross di Parolo. Al 56′ entra Cassano proprio per il capocannoniere del campionato, e prova subito a cambiare volto alla partita. Al 61′ corner di Verratti e stacco di Bonucci, palla alta di un soffio. La squadra di Prandelli insiste, grande azione in velocità con Cassano che appoggia per Marchisio, ma il suo sinistro da appena dentro l’area è debole. Entrano anche Cerci per Rossi ma il risultato non cambia, con l’Irlanda che però sfiora il colpo a dieci minuti dal termine, quando Quinn colpisce in pieno la traversa, prima di un altro decisivo intervento di Sirigu su McGeady.

Il tabellino della gara:

Italia (4-3-1-2): Sirigu, Darmian (87′ Abate), Paletta, Bonucci, De Sciglio, Montolivo (13′ Aquilani) (37′ Parolo), Thiago Motta (62′ De Rossi), Verratti, Marchisio, Rossi (71′ Cerci), Immobile (56′ Cassano). A disp.: Buffon, Maggio, Pasqual, Barzagli, Chiellini, Ranocchia; Candreva, Pirlo, Romulo, Balotelli, Destro, Insigne, Perin, Mirante. All.: Prandelli

Irlanda (4-5-1): Forde; Coleman, O’Shea, Pearce, Ward; Pilkington (58′ McClean), Meyler (85′ Green), Hendrick, McGeady, Hoolahan (67′ Quinn); Long (73′ Cox). A disp.: Keogh, Clark, Sammon, Doyle, Kelly, Stokes, J. Murphy, D. Murphy, Delanye, Lawlor, Duffy. All.: O’Neill

Arbitro: Oliver

Giuseppe Landi (@PepLandi)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *