Luca Porfido
No Comments

Nuovo incontro Inzaghi-dirigenza: si parlerà del mercato del Milan

Fissato un nuovo incontro tra Inzaghi, Berlusconi e Galliani. L'argomento di serata sarà il calciomercato del Milan, con un occhio alle possibili cessioni

Nuovo incontro Inzaghi-dirigenza: si parlerà del mercato del Milan
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Questa sera ad Arcore, senza ironia nascosta, va in onda l’ennesimo incontro tra Pippo Inzaghi e la società rossonera.

UFFICIALITA’ MANCANTE – Ribadendo che Inzaghi sarà il nuovo allenatore del Milan, anche perché lo stesso Seedorf ha dichiarato “Leggo tutto come voi, non ho comunicazioni dalla società“, quasi a sottolineare che l’esonero non è ancora arrivato, l’incontro di questa sera, dove saranno presenti sicuramente i Berlusconi e Galliani, servirà a tracciare le linee guida del mercato rossonero, plasmandolo a immagine e somiglianza di SuperPippo, anche se le malelingue potrebbero pensare che sarà il contrario, ovvero Inzaghi dovrà adattarsi al mercato impostogli.

balotelli in vendita milan

Balotelli potrebbe lasciare il Milan per fare cassa

ITALIANI SICURI – Il leitmotiv che va avanti da tempo è “lo zoccolo duro della squadra e soprattutto il blocco italiano sarà il punto di partenza”. Dovrebbero essere sicuri di rimanere, quindi, Abate, Montolivo, Pazzini, Bonera, De Sciglio, El Shaarawy, Kakà e Honda (il giapponese deve far maturare l’vestimento fatto). Per quanto riguarda il mercato in entrata, è inutile dire che al Milan prima si vende e poi si acquista (forse, o meglio a parametro 0). Il più indicato per fare cassa è, a sorpresa, Balotelli. Chi, infatti, si sarebbe sognato il nome di SuperMario sulla lista dei cedibili? Praticamente tutti, anche perché nel caso non ci fosse niente di vero, e probabilmente forse è cosi, il nome di Balotelli non guasta mai. Addirittura sarebbero state già determinate le 3 destinazioni possibili: Arsenal, Liverpool o Chelsea.

CHI ESCE E CHI ENTRA – Di sicuro Galliani riscatterà Poli, che sembra piacere molto a SuperPippo, mentre su Taarabt e Rami è probabile che il ritardo sia anche dovuto alla mancanza di indicazioni da parte di Inzaghi, che dovrà scegliere il tipo di modulo da adottare, ricordando sempre la preferenza del Presidente per il 4-3-1-2. In partenza anche Robinho, Emanuelson ed Essien, mentre sembra che per Santon il Milan abbia proposto al Newcastle Niang e uno tra Constant ed Emanuelson (anche se come detto poco fa in scadenza di contratto). Anche se ormai lo stesso Galliani ci ha abituato alle sorprese dell’ultimo momento, se si deciderà di intervenire sul reparto attaccanti i nomi che girano intorno all’orbita rossonera sono sempre 2: Iturbe, anche se sembra impossibile battere la concorrenza, e Cerci, il più ricercato dal DS rossonero. In difesa potrebbe ridestarsi l’interesse di Astori, anche se l’estremo difensore del Cagliari ha dimostrato un calo notevole nell’ultima stagione.

Luca Porfido

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *