Walter Molino

Argentina: Veron dà l’addio al calcio

Argentina: Veron dà l’addio al calcio
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Il trionfale addio della Brujita

LA PLATA – Si ritira un grande. Ieri sera al Ciudad de la Plata, in occasione dell’ultima partita casalinga del Clausura per l’Estudiantes, si è festeggiato l’addio al calcio di Juan Sebastian Veron, lo storico capitano del Pincha, che tra inizio e fine della sua carriera ha militato per ben 8 anni con la maglia rojiblanca. La vittoria della sua squadra contro l’Olimpo ieri sera è senz’altro un dato marginale.  Per dover di cronaca è utile ricordare che è stata vinta per 1-0 con un goal di Gabriel Mercado. Ma tutti i cuori ieri a La Plata erano concentrati per salutare la Bruja,  la strega, come si faceva soprannominare.

L’AFFETTO – I coriandoli, i canti ma soprattutto i pianti, si sono sprecati. L’affetto che ieri sera il capitano ha ricevuto dai suoi aficionados è stato davvero fantastico. “Guarda che follia, guarda che emozione, questa è la famosa “Bruja” che venne all’Estudiantes per diventare campione” oppure un semplice “Olè, Olè, Olè, Olè, Bruja, Bruja” sono i cori che hanno risuonato per tutta la serata allo stadio.
“Ci sono molti momenti che mi riaffiorano nella mente adesso, io sono nato in questo club. Non è facile congedarmi da questa squadra, da questa gente e dal loro affetto, – ha detto l’ex Inter – quando ho lasciato il campo ho pensato a tutti i miei familiari, è davvero difficile descrivere questo momento.” Poi Veron è scoppiato a piangere emozionatissimo ed ha aggiunto: “E’ bello emozionarsi per queste cose, voglio solo ringraziare tutti”.

 LA CARRIERA – A 37 anni era arrivato il momento di salutare. La sua storia calcistica è stata ricca di successi sia in Sudamerica che in Europa.  Ha vinto il campionato nazionale in Italia (Lazio 99/00 e Inter 05/06), in Inghilterra (Man Utd 02/03) e l’Apertura Argentina con l’Estudiantes nel 2006 e nel 2010. Nel palmares anche 4 Coppe Italia, di cui 2 con l’Inter, una con Lazio e l’altra col  Parma e ben 3 Supercoppe Italiane. Anche in ambito internazionale la bacheca di Veron è importante. Nella stagione 1998/1999 vince la Coppa Uefa con il Parma, poi passa in estate alla Lazio e conquista la Supercoppa Uefa in finale contro il Manchester United. Ma il più prestigioso titolo internazionale è stata la Copa Libertadores vinta nel 2009 con la maglia del suo Pincha.

A cura di Walter Molino

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *