Connect with us

Prima Pagina

Roma, Garcia fino al 2018: ora si pensa al mercato

Pubblicato

|

Rudi Garcia, allenatore della Roma
Walter Sabatini

Walter Sabatini, al lavoro per fare grande la Roma

E’ ufficiale, Rudi Garcia sarà l’allenatore della Roma per i prossimi 4 anni, fino al 2018. E’ arrivata ieri la comunicazione del rinnovo da parte della società giallorossa, che ha dato un ulteriore grande segnale ai tifosi, dopo gli importanti rinnovi di Pjanic e Castan. Garcia aveva detto di firmare il rinnovo solo nel caso in cui gli fosse garantita una rosa competitiva, sia per il campionato che per la Champions League, e vista la firma, dobbiamo aspettarci importanti acquisti da parte della Roma. L’allenatore, come la società d’altronde, è entusiasta del rinnovo, e lo ha comunicato ieri sul suo profilo twitter. Questo il tweet del mister: “Sono onorato di essermi legato ancor di più a uno dei progetti tra i più ambiziosi in Europa. Sono felice di continuare a scrivere insieme la storia della Roma”. Adesso la società deve realizzare i desideri del mister e rendere la Roma forte, comprando giocatori in grado di competere anche a livello europeo. Innanzitutto bisogna portare due terzini, uno di destra e uno di sinistra; un difensore centrale, titolare in caso in cui venisse ceduto Benatia, di riserva nel caso in cui il marocchino rimanga nella Capitale; un quinto centrocampista di buon livello; un’attaccante esterno ed una punta centrale in alternativa ad Destro. Non sarà facile, ma le capacità di Walter Sabatini sono note a tutti.

LA CONFERENZA STAMPA – Proprio stamattina, Sabatini, in conferenza stampa ha tolto ogni dubbio sul caso Benatia, mettendo un punto definitivo sulla situazione: “30 milioni la sua valutazione? Per me è il valore del suo piede meno forte. Io garantisco sul valore morale e tecnico di questo giocatore. Per me lui è incedibile e vale almeno 61 milioni. Se qualcuno offre quella cifra, non posso garantire che lui resterà. Ovviamente è una battuta visto che nessuno si presenterà con quella cifra”. Poi ha chiaramente esposto la sua volontà di far grande la Roma, infoltendo la rosa in ogni reparto del campo: “Noi proveremo a raddoppiare o addirittura triplicare i giocatori per ruolo”. Infine conclude dichiarando l’obbiettivo della Roma per la prossima stagione: “L’anno scorso dissi che la Roma doveva pensare alla Champions. Ora dico un’altra cosa: il nostro vero obiettivo è concorrere per lo scudetto”. Un Sabatini deciso, motivato e grintoso che rispecchia per interno l’animo della società, che vuole far grande la Roma e dei suoi tifosi che non vedono l’ora di vedere la propria squadra sul tetto d’Italia e magari anche d’Europa.

Emanuele Venditti

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending