Calogero Destro
No Comments

Adriano chiama l’Italia e incontra l’ad del Catania

L’imperatore è pronto a tornare in campo e chiama il paese che l’ha lanciato nel grande calcio

Adriano chiama l’Italia e incontra l’ad del Catania
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Adriano; narcotrafficante;

La foto incriminata di Adriano col narcotrafficante

Leite Ribeiro Adriano sarebbe pronto a tornare in campo: il trentaduenne attaccante brasiliano, infatti, dopo le ultime non fortunatissime vicende vissute in patria, vorrebbe tentare il ritorno in Europa, con una corsia preferenziale, naturalmente, aperta all’Italia.

ALTRA OCCASIONE? – L’ex attaccante di Fiorentina, Parma,Inter e Roma, è sempre rimasto molto legato al paese che l’ha lanciato nel grande calcio e adesso, dopo la fine dell’ennesimo periodo caratterizzato dai soliti eccessi che l’hanno portato ad un prematuro declino di una carriera potenzialmente eccezionale, vorrebbe tornare a vestire la maglia di un’italiana. Adriano ha dichiarato, ai microfoni di Sky, che le persone a cui è rimasto più affezionato sono di certo Moratti e Prandelli, uno perché è stato quasi un secondo padre all’Inter, l’altro perché encomiabile mentore sul campo. Il brasiliano ha poi aggiunto che, pur di tornare in Italia, sarebbe disposto ad accettare anche un contratto a gettone, come già tante altre volte ha fatto.

Intanto, l’ex bomber dei nerazzurri, ha incontrato a cena l’ad del Catania Cosentino: forse una semplice cena, o forse già una prima ipotesi di mercato, il germoglio di un’altra occasione, di vedere  nuovamente regnare l’imperatore ed il suo magico sinistro.

Calogero Destro

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *