Raffaele Caiffa
No Comments

Playoff Nba: LeBron suona la carica, Miami 3-1 contro Indiana | Highlights

Lebron James guida Miami alla vittoria in gara 4; per il numero 6 degli Heat 32 punti e record Nba nei Playoff superando Jordan

Playoff Nba: LeBron suona la carica, Miami 3-1 contro Indiana | Highlights
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Ora il gioco si fa serio, non che finora si sia scherzato, non che l’Nba sia uno sport per prime donne, ma il momento lo richiede: i giocatori si concentrano, la tensione è ai massimi livelli, Lebron, Wade e gli Heat da una parte, George, Hibbert e i Pacers dall’altra, American Airlines Arena: siamo a Gara 4.

Nel primo quarto si vede Bosh, dopo le prime gare avvolto dall’anonimato, il lungo di Miami esce alla grande nel primo parziale (10 punti nel primo parziale), gli Heat giocano ordinati, si difendono e ripartono alla grane con Lebron e Wade, il duo funziona alla perfezione e la prima frazione di gioco termina 27-19 , la differenza la fa il 100% sui liberi (7/7) dei padroni di casa. Nel secondo quarto i Pacers rosicchiano 3 punti chiudendo 49-44 con un -5 che tiene aperte le speranze di Indiana, James oggi non lo fermi neanche con le cannonate e allora prima contropiede e appoggio a canestro, poi reverse facendo fuori tutta la difesa avversaria, Miami perde lucidità nei tiri da 3 ma resta al comando.

Usciti dagli spogliatoi gli Heat si dimostrano ancora una volta un gran team: organico dal tasso tecnico elevato, rotazione della palla paziente e cinica, 9 sono i passaggi prima che James liberi la bomb da 3 punti per il 52- 44. Indiana resta ancorata alla terraferma, Miami prende il largo, James continua a trovare il canestro nonostante le condizioni proibitive: sospensione e marcatura di West sono tutt’altro che fattori a favore del 6 di Miami che neanche sembra accorgersi dell’asfissiante pressing su di lui. C’è tempo anche per i record: rimbalzo incursione e schiacciata a canestro per la 74esima partita di playoff con almeno 25 punti, 5 rimbalzi e 5 assist superando MJ fermo a 73.

Nel quarto periodo Miami dilaga, conquista campo, cresce fisicamente non cala di concentrazione, George prova a scuotere i suoi con una tripla in faccia a Lebron ma Miami ha un altro passo. Nel finale gli Heat con la vittoria assicurata concedono qualche punto agli avversari ma King Lebron mette le cose in chiaro con l’ennesimo Coast to Coast. Il finale dice 102-90 per Miami, la serie si sposta ad Indiana.

MIAMI: James 32; Bosh 25; Wade 15; Allen 9; Cole 7; Haslem 5; Battier 5; Chalmers 4
INDIANA: George 23; West 20; Scola 12; Stephenson 9; Mahinmi 5; Butler 3; Watson 3.

[youtube]http://youtu.be/E0PdK-98AOc[/youtube]

PAGELLE MIAMI:

James: (8) semplicemente King Lebron, vuole il titolo di Mvp dei playoff, vuole il titolo, vuole i record, si vede, ci sta riuscendo, per lui 32 punti con 13/21, 2/3 da 3 e quando parte non lo fermi. C’è di meglio?

Bosh: (7,5) grande prestazione dopo tante partite deludenti, 7/12 dal campo e 2/5 da 3, oggi è una vera spina nel fianco per tutta la difesa dei Pacers

Wade: (6) quando gli altri vanno forte lui si limita a gestire le forze, male dal tiro (4/12) ma segna comunque 15 punti.

PAGELLE INDIANA:

George: (7,5) 23 punti con 8/16 e 3 triple su 9, fa quel che può ma non è aiutato dai compagni, il risultato finale ne è la prova.

West: (7) fosse solo per lui e George la gara sarebbe potuta finire diversamente, ma il resto della squadra proprio non aiuta. 9/18 con 20 punti e 12 rimbalzi ne sono la prova.

Hibbert: (4) 22 minuti senza canestri, 0/4 e 5 rimbalzi totali. Probabilmente la peggior prestazione dei playoff.

Stephenson: (4,5) 9 punti e 4 assist in 32 minuti, 2/7 dal campo, la luce non si accende su Lance, una sola partita non basta, nei playoff ci vuole costanza.

MVP SPORTCAFE24: LeBron James.

Raffaele Caiffa

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *