Giuseppe Landi
No Comments

F1, Rosberg vince a Monaco e si riprende la testa del Mondiale

Doppietta Mercedes sul circuito monegasco, 3° Ricciardo. Alonso 4°, Raikkonen bravo ma sfortunato, mentre Vettel è costretto al ritiro

F1, Rosberg vince a Monaco e si riprende la testa del Mondiale
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Come si prevedeva, sul tracciato di Montecarlo è ancora dominio assoluto delle Mercedes. Nico Rosberg fa sua la sesta gara del Mondiale di F1, precedendo il compagno di squadra Lewis Hamilton. Dani Ricciardo ha conservato la sua terza piazza fino alla bandiera a scacchi, davanti a Fernando Alonso. Si ritira Sebastian Vettel, per un doppio problema tecnico, mentre l’altro ferrarista Raikkonen non riesce ad andare oltre il 12° posto a causa di un tamponamento e di un incidente.

Nico Rosberg vince il Gp di Monaco e sale in testa al Mondiale

Nico Rosberg vince il Gp di Monaco e sale in testa al Mondiale

PROBLEMI PER VETTEL, RAIKKONEN PARTE BENE – Semaforo verde, e parte benissimo Rosberg che mantiene la testa della gara, così come Raikkonen che si piazza subito al quarto posto davanti anche al compagno Alonso, e dietro a Vettel, con Ricciardo che perde due posizioni e scende 5°. Perez viene toccato da Button ed è costretto al ritiro, con la Safety Car che entra in pista. Alcuni piloti ne approfittano per rientrare ai box per effettuare un pit stop. Al via problemi anche per Maldonado, che non è riuscito a partire e proseguire quindi la gara. Dopo il rientro ai box della Safety Car, Vettel accusa dei problemi e prosegue lento la sua gara, con Raikkonen e Ricciardo che lo passano senza problemi; il tedesco della Red Bull rientra ai box, ma riparte ancora lentissimo. Inizio shock per alcuni piloti, come Alonso che deve fare i conti con un problema con il turbo. Intanto Vettel torna ai box, ma è costretto al ritiro. Poco dopo anche Kvyat dà forfait. Raikkonen spinge, mantenendo il ritmo dei primi, ma Ricciardo a metà gara è più veloce e inizia ad avvicinarsi. Penalità a Chilton, Bianchi e Gutierrez a causa della non corretta posizione sulla griglia di partenza.

IELLA RAIKKONEN – Dopo il 20° giro, all’uscita del tunnel Sutil perde il controllo della sua Sauber e tocca il muretto, con la Safety Car che rientra in pista. Girandola di pit stop, con i piloti che montano gomme soft; Hamilton perde tempo, con Raikkonen che sopraggiungeva, mentre Massa resta in gara e sale 6°. Rosberg quindi sempre al comando, con Hamilton 2°, Raikkonen 3°, a seguire Ricciardo e Alonso. Il finlandese della Ferrari però è sfortunato, ed scende al 13° posto per una foratura. La Safety Car rientra ai box, con le Mercedes che allungano subito sugli inseguitori. I commissari di gara assegnano una penalità a Vergne per unsafe release; aveva infatti tagliato la strada a Magnussen. Alonso spinge e si avvicina a Ricciardo, usando anche il drs, ma non riesce a superarlo, perdendo poi terreno sulla Red Bull. Dal motore della monoposto di Vergne esce fumo, ed è costretto al ritiro; dopo pochi giri rottura del motore anche per Bottas.

RISCHIO HAMILTON, RICCIARDO SUPER – Quando mancano una ventina di giri alla conclusione, Ricciardo è il più veloce. Gutierrez si gira, ed è out. A poco più di dieci giri dal termine, Hamilton comunica ai box di avere un problema all’occhio sinistro, e che quindi non vede bene. Il distacco da Rosberg aumenta, così come tra Ricciardo e Alonso, con lo spagnolo che dice addio quindi al podio. Ricciardo è letteralmente scatenato e recupera su Hamilton. Raikkonen si tocca con Magnussen, ma rientra nonostante il musetto danneggiato. Hamilton vede negli specchieti la sagoma della vettura di Ricciardo, ed è costretto a difendersi, riuscendo nell’obiettivo. Rosberg vince e sale in testa al mondiale. Raikkonen sfortunatissimo, ma la sua resta comunque la miglior prestazione dell’anno.

Ecco la classifica finale del Gp di Monaco:

Pos No Driver Team Laps Time/Retired Grid Pts
1 6 Nico Rosberg Mercedes 78 1:49:27.661 1 25
2 44 Lewis Hamilton Mercedes 78 +9.2 secs 2 18
3 3 Daniel Ricciardo Red Bull Racing-Renault 78 +9.6 secs 3 15
4 14 Fernando Alonso Ferrari 78 +32.4 secs 5 12
5 27 Nico Hulkenberg Force India-Mercedes 77 +1 Lap 11 10
6 22 Jenson Button McLaren-Mercedes 77 +1 Lap 12 8
7 19 Felipe Massa Williams-Mercedes 77 +1 Lap 16 6
8 8 Romain Grosjean Lotus-Renault 77 +1 Lap 14 4
9 17 Jules Bianchi Marussia-Ferrari 77 +1 Lap 21 2
10 20 Kevin Magnussen McLaren-Mercedes 77 +1 Lap 8 1
11 9 Marcus Ericsson Caterham-Renault 77 +1 Lap 22
12 7 Kimi Räikkönen Ferrari 77 +1 Lap 6
13 10 Kamui Kobayashi Caterham-Renault 75 +3 Laps 20
14 4 Max Chilton Marussia-Ferrari 75 +3 Laps 19
Ret 21 Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 59 Accident 17
Ret 77 Valtteri Bottas Williams-Mercedes 55 Power Unit 13
Ret 25 Jean-Eric Vergne STR-Renault 50 Exhaust 7
Ret 99 Adrian Sutil Sauber-Ferrari 23 Accident 18
Ret 26 Daniil Kvyat STR-Renault 10 Exhaust 9
Ret 1 Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 5 Turbo 4
Ret 11 Sergio Perez Force India-Mercedes 0 Accident 10
DNS 13 Pastor Maldonado Lotus-Renault 0 Fuel pump 15

Classifica Mondiale piloti:

Pos Driver Nationality Team Points
1 Nico Rosberg German Mercedes 122
2 Lewis Hamilton British Mercedes 118
3 Fernando Alonso Spanish Ferrari 61
4 Daniel Ricciardo Australian Red Bull Racing-Renault 54
5 Nico Hulkenberg German Force India-Mercedes 47
6 Sebastian Vettel German Red Bull Racing-Renault 45
7 Valtteri Bottas Finnish Williams-Mercedes 34
8 Jenson Button British McLaren-Mercedes 31
9 Kevin Magnussen Danish McLaren-Mercedes 21
10 Sergio Perez Mexican Force India-Mercedes 20
11 Felipe Massa Brazilian Williams-Mercedes 18
12 Kimi Räikkönen Finnish Ferrari 17
13 Romain Grosjean French Lotus-Renault 8
14 Jean-Eric Vergne French STR-Renault 4
15 Daniil Kvyat Russian STR-Renault 4
16 Jules Bianchi French Marussia-Ferrari 2
17 Marcus Ericsson Swedish Caterham-Renault 0
18 Adrian Sutil German Sauber-Ferrari 0
19 Esteban Gutierrez Mexican Sauber-Ferrari 0
20 Max Chilton British Marussia-Ferrari 0
21 Kamui Kobayashi Japanese Caterham-Renault 0
22 Pastor Maldonado Venezuelan Lotus-Renault 0

Classifica Mondiale costruttori:

Pos Team Points
1 Mercedes 240
2 Red Bull Racing-Renault 99
3 Ferrari 78
4 Force India-Mercedes 67
5 McLaren-Mercedes 52
6 Williams-Mercedes 52
7 Lotus-Renault 8
8 STR-Renault 8
9 Marussia-Ferrari 2
10 Sauber-Ferrari 0
11 Caterham-Renault 0

Giuseppe Landi (@PepLandi)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *