Vincenzo Galdieri
No Comments

Drogba-Juve, si balla: accordo a un centimetro, decide Conte | Esclusiva

Esclusiva della nostra redazione: l'ivoriano è realmente ad un passo. Limare le distanze tra domanda ed offerta dovrebbe essere una formalità. Ma Conte non ha ancora deciso

Drogba-Juve, si balla: accordo a un centimetro, decide Conte | Esclusiva
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Drogba Juventus

Didier Drogba, ai tempi del Chelsea: la Juventus punta dritto sull’ex Blues

Questo matrimonio s’ha da fare”. Potrebbe essere riassunta cosi la liason Drogba-Juventus, che si sfiorano da un anno e mezzo e finalmente potrebbero abbracciarsi una volta per tutte. Stando a quanto pervenutoci in redazione, l’affare è davvero ad un centimetro dalla conclusione. Gli uomini-mercato della Juve hanno scelto Drogba, Drogba ha scelto la Juve. La distanza tra domanda ed offerta è pronta per essere limata da un momento all’altro, e l’ultimo paletto necessario per chiudere definitivamente la trattativa è l’ok di Antonio ConteMa andiamo con ordine.

DROGBA-JUVE, OGNI MALEDETTA FINESTRA DI MERCATO – Non sarà “Ogni maledetta domenica”, ma del possibile approdo di Drogba alla Juventus si parla ormai in ogni maledetta finestra di calciomercato, da più di un annetto. Stavolta, però, ci siamo davvero. L’entourage del giocatore è vicinissimo all’accordo con la società di Corso Galileo Ferraris. Se la Juve sta ancora tentennando, è perchè aspetta il placet di Antonio Conte. Da qui l’offerta ‘tattica’, al ribasso, per prendere tempo: 3 milioni di euro per un anno, con opzione per la seconda stagione. Gli agenti di Didier ne chiedono 4,5. Il disaccordo – di facciata – sulla parte economica, è ampiamente compensato dall’accordo sulla durata del contratto. Disaccordo di facciata, dicevamo. Perchè le parti in realtà si parlano continuamente, sono vicinissime, e non ci sarà nessun tipo di problema a ridurre la forbice. Da una parte e dall’altra c’è questa volontà. La via di mezzo potrebbe essere 3,5 milioni più premi, la Juve potrebbe spingersi anche fino a ma non oltre. Il problema non è l’ingaggio, nè tantomeno il gradimento reciproco che è assodato. Di problemi reali non ce ne sono. Serve soltanto la decisione definitiva di Conte, che non è ancora arrivata.

ANTONIO, LA ACCENDIAMO? – Insomma, Drogba-Juve è praticamente cosa fatta. Basta un “si” ed arriverà l’accelerata definitiva. Il Si, come detto, deve arrivare da Antonio Conte. Il quale, chiariamo, stima tantissimo Drogba ma deve fare anche delle scelte. Ad oggi Llorente è inamovibile, a meno di offerte clamorose. Nel sempre più probabile passaggio al 433, Conte vede due prime punte: Llorente, appunto, ed un altro giocatore da acquistare. Che lui avrebbe individuato in Alvaro Morata, suo nuovo pallino. Il preferito dell’allenatore sarebbe in realtà Edinson Cavani, ma ha costi proibitivi. Quindi, Morata su tutti. Ma la tentazione Drogba è di quelle forti, di quelle da scombinare i piani. Conte ci sta pensando seriamente e sembra convincersi giorno dopo giorno. Anche perchè Didier arriverebbe a costo zero, e permetterebbe di concentrare le risorse su un altro colpo grosso che non riguardi il ruolo di centravanti. Deciderà a breve, Conte. Il treno Drogba sta passando per l’ennesima volta, la Vecchia Signora è in netto vantaggio ma non è l’unica pretendente. L’impressione e la sensazione in casa Juve, comunque, è che l’affare sia in dirittura d’arrivo.

Vincenzo Galdieri
Twitter: @Vince_Galdieri

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *