Redazione

Gasperini sull’altra sponda di Genova?

Gasperini sull’altra sponda di Genova?
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Gian Piero Gasperini, ex allenatore del Genoa

 

GENOVA, 15 GIUGNO – La Sampdoria non ha ancora sciolto le riserve riguardo alla guida tecnica della squadra. Giuseppe Iachini, che ha riportato i blucerchiati in serie A, ha ancora un anno di contratto con il club ligure, ma la sua permanenza a Genova non è certa. Negli ultimi giorni si sono susseguiti infatti diversi nomi relativi ai candidati per prendere il posto dell’ex tecnico di Piacenza e Brescia. Tra questi sono apparsi anche quelli di Mauricio Pochettino e Delio Rossi. Il primo ha deciso di declinare l’offerta, intento a restare sulla panchina dell’Espanyol, mentre il secondo non sembra intenzionato a tornare subito in gioco dopo l’esperienza di Firenze, chiusasi non nel migliore dei modi per via dello scontro con Adem Ljajic da cui è scaturito l’esonero.

TRADIMENTO IN VISTA? – L’ipotesi più sorprendente è però quella legata a Gian Piero Gasperini, che secondo ‘Sport Mediaset’, sarebbe l’attuale favorito. La carriera dell’ex allenatore dell’Inter è intensamente legata ai trascorsi sull’altra sponda della città, quella rossoblu del Genoa, dove ha lavorato dal 2006 al 2010. I tifosi del ‘Grifone’ non gradirebbero un eventuale approdo del loro ex tecnico alla guida dei rivali, ma dopo la deludente parentesi in nerazzurro, Gasperini ha voglia di rimettersi subito in gioco e riscattare il brutto periodo milanese.

PARLA SENSIBILE – “Le scelte saranno fatte con lucidità, senza fretta – ha spiegato Pasquale Sensibile, direttore sportivo dei doriani, a ‘Samp Tv’ -. Non serve correre nella notizia,bisogna fare adeguate riflessioni. Abbiamo affrontato un cammino lungo dieci mesi con un’eredità pesante dovuta alla retrocessione e un pubblico non abituato alla categoria. C’era molta delusione a abbiamo affrontato diverse situazioni, sia per quanto riguarda l’organico che lo staff tecnico. A gennaio abbiamo cambiato qualche elemento, entrando a piedi uniti nel mercato e con il lavoro di Iachini e dello staff tecnico, sono arrivati i risultati. L’immagine più bella di questa stagione è stato l’abbraccio con il vicepresidente Garrone per l’appoggio che ho ricevuto sia nel bene che nel male e lo stadio durante Sampdoria-Varese, aggiunge Sensibile. Abbiamo un buon organico – conclude il dirigente, come riportato sul portale ‘Cittadigenova’ –, ma sappiamo della diversità di categoria, e interverremo per rendere perseguibile la nostra idea di calcio“. Prima di luglio, mese nel quale inizierà la nuova stagione, una decisione dovrà essere presa nel minor tempo possibile in modo da poter operare subito sul mercato in base ai piani tecnici di colui che prenderà le redini della compagine ligure.

Alessio Tuveri

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *