Jacopo Gino
No Comments

Inter: sondaggio per Luiz Gustavo, M’Vila l’alternativa. Ince ad un passo

Mazzarri ha fatto il nome del mediano brasiliano, che però costa troppo. L'alternativa è M'Vila del Rubin. Intanto Tom Ince è vicinissimo

Inter: sondaggio per Luiz Gustavo, M’Vila l’alternativa. Ince ad un passo
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

E’ bastato un nome per scatenare il calciomercato nerazzurro: nominando Luzi Gustavo, centrocampista verdeoro in forza al Wolfsburg e protagonista assoluto nel Bayern campione di tutto, Walter Mazzarri ha voluto solo dare un profilo di giocatore o si è lasciato sfuggire uno degli obiettivi seguiti dai nerazzurri? Secondo le indiscrezioni raccolte dai principali esperti di mercato un sondaggio per il brasiliano è stato veramente fatto, ma la risposta del club tedesco è stata chiara: “c’è una clausola di rescissione di 33 milioni, se lo volete dovrete pagarla”. Obiettivo sfumato prima ancora di essere noto al grande pubblico, ma quantomeno è finalmente chiaro l’identikit e la caratura del centrocampista che Ausilio sta cercando per regalare al tecnico toscano il tanto agognato stopper (o mediano, come preferite).

Yann M'Vila con la maglia della Francia

Yann M’Vila con la maglia della Francia

TUTTO SUL CENTROCAMPISTA – “Se ci sono 10 milioni di budget, 9 verranno spesi per il centrocampista”: queste le parole di Mario Giunta, esperto di mercato della redazione di Sky Sport. Il tassello fondamentale da coprire è quello della diga in mezzo al campo, c’è un certo Esteban Cambiasso da sostituire. Scartato Luiz Gustavo si torna a setacciare il mercato per scoprire chi potrebbe veramente arrivare ad Appiano Gentile: le quotazioni di Nilton del Cruzeiro sono in forte calo, così come quelle di Casemiro del Real Madrid. Restano invece stabili quelle di Obi Mikel del Chelsea e Behrami del Napoli, entrambi non fondamentali nei progetti dei rispettivi club e graditi al tecnico di San Vincenzo. Attenzione però ai nomi nuovi: oltre a Granit Xhaka, svizzero del Borussia Mönchengladbach, è spuntato il nome di Yann M’Vila, ex stella nascente francese, finito al Rubin Kazan. Classe 1990 e un talento incredibile, abbinato però ad un carattere non facile, elemento che ha indotto il Rennes a liberarsene frettolosamente cedendolo in Russia: non proprio un salto di qualità eclatante per quello che fino a pochi anni fa era considerato uno dei centrocampisti centrali più promettenti al mondo. L’Inter però sembra credere in lui: M’Vila abbina qualità e visione di gioco da regista puro ad  fisicità e capacità di interdizione da mediano navigato. Insieme a Kovacic e Hernanes, pilastri del centrocampo del futuro, andrebbe a formare uno dei centrocampi più forti d’Italia.

INCE, RITORNO AL FUTURO – Il nome non sarà nuovo a molti dei tifosi nerazzurri più “stagionati”: Paul Ince è stato uno degli acquisti storici più famosi di Massimo Moratti. Due anni discreti in nerazzurro, senza tuttavia lasciare un grande ricordo di sè per la qualità, l’ex centrocampista inglese è ricordato a Milano soprattutto per il grande cuore e il grande feeling con tifoseria e presidente. Questo feeling potrebbe portare Paul a consigliare l’Inter al figlio Tom, talentuosissimo esterno d’attacco classe ’92 di proprietà del Crystal Palace, club con il quale va però a scadenza a giugno. L’affare sembra essere ad un passo dalla conclusione, con l’Inter che si assicurerebbe le prestazioni di un talentino tutto da scoprire e la famiglia Ince che tornerebbe a calcare il campo di San Siro. Le conferme piovono proprio dal ragazzo, che ha espresso tutto il suo apprezzamento ai microfoni di FcInterNews.

Jacopo Gino

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *