Redazione
No Comments

Playoff Serie A Beko: Sassari in rimonta su Brindisi

La squadra di coach Sacchetti batte l'Enel, portando a casa gara 1. Decisivi nel finale Drake Diener e Caleb Green

Playoff Serie A Beko: Sassari in rimonta su Brindisi
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Sassari vince il primo round dei quarti di finale dei playoff scudetto della Serie A Beko battendo l’Enel Brindisi 75-73. Partita bellissima che Brindisi ha guidato per tre quarti, imponendo il proprio gioco e tenendo a bada gli avversari in un palazzetto stracolmo e ostile. Sassari esce nell’ultimo quarto con una rimonta costante che l’ha prima portata al pareggio e poi avanti, grazie a due tiri decisivi di Drake Diener e Caleb Green. Ora la serie è 1-0 e ci si vede mercoledì per gara 2.

Dinamo Sassari – Enel Brindisi 75-73 (1-0 nella serie)

PRIMO QUARTO – Spettacolo in avvio con l’alley oop di Gordon. Brindisi risponde con due canestri in fila e si porta sul 2-4. Drake Diener pareggia ma Brindisi scappa ancora a +4. Ci vuole una tripla di Thomas per avvicinare i padroni di casa sul 9-10. Gli ospiti difendono forte ma Sassari fa girare bene la palla e trova spesso il lungo da solo nell’area piccola. Quello che non va è il tiro da fuori, Sacchetti mette dentro Eze e Marques Green. Proprio il lungo segna subito da sotto per il 15-17. Un fallo in attacco di Campbell dà palla a Sassari che pareggia con Travis Diener. Il punteggio resta 17-17 fin quasi alla fine quando Todic trova un buzzer beater che chiude il quarto 17-20.

SECONDO QUARTO – Caleb Green schiaccia il 19-20 alla prima azione. Sassari continua a sbagliare da fuori e ora sta cedendo anche a rimbalzo. Todic allunga 19-22 ma Devecchi pareggia con una tripla. A 5′ dall’intervallo lungo nuovo pareggio 24-24 che resta per diverse azioni fino al canestro di Todic. Due triple in fila di Lewis e Brindisi tenta l’allungo sul 24-32. Dopo l’ennesima palla persa dei suoi, Sacchetti chiede un time out per svegliare i suoi. La scossa c’è e i sassaresi si rifatto sotto nel punteggio grazie a una lunga serie di liberi che i due Green e Travis Diener non sbagliano. Si va sul 30-35 dopo un break di 6-0 che James spezza con una tripla. Ancora gioco interrotto dai falli e acuto finale di Brindisi che va al riposo sul 32-40.

TERZO QUARTO – Dyson apre il quarto con un’altra tripla, poi 4 punti in fila di Gordon per il 38-43. Brindisi mette la zona e Sassari ne soffre anche perchè il tiro da tre ancora non va. I padroni di casa si rilassano e gli ospiti scappano, prima 38-47, poi 40-49 con una bella azione in velocità. Dyson mette due triple di fila e si va al +10 ospite sul 42-55. Sassari è viva ma Brindisi trova sempre il canestro, bloccando il tentativo di rimonta dei padroni di casa. a 2′ dalla fine il divario è arrivato a 12 punti, 48-60. C’è solo un canestro di Sacchetti e un tiro sulla sirena di Travis Diener che prende il ferro prima della fine del quarto sul 50-60.

ULTIMO QUARTO   Sacchetti mette una tripla e fa arrivare l’inferno al PalaSerradimigni. Il pubblico crede nella rimonta e si fa sentire, gli ospiti sono frastornati e perdono la testa. Bucchi si becca un tecnico per proteste, Travis Diener mette i due liberi, siamo 55-60. Ci vuole una tripla del solito James per zittire i 4 mila urlanti, appena esaltati dal jumper di Caleb Green. Sassari riprende con gli errori e Brindisi ne approfitta andando sul 58-65. Ancora Green protagonista con tre punti di fila. Thomas e Drake portano avanti la rimonta che si realizza con Caleb Green realizza il 69-69. Il vantaggio è merito di ManDrake che prima ruba palla e poi segna la tripla del 72-69. A tramortire Brindisi ci pensa una tripla di Caleb Green che manda i suoi al +2. L’ultima palla è per Brindisi con James che prova la tripla e guadagna il fallo. L’americano sbaglia i tre liberi nella bolgia di Sassari e la sfida si chiude sul 75-73.

“Abbiamo vinto con due tiri di Caleb e Drake che fino ad allora avevano tirato molto male – è l’analisi di Meo Sacchetti in sala stampa – la vera iniezione di fiducia l’hanno però data Jack (Devecchi) e Brian (Sacchetti) che sono entrati in campo e ci hanno trasmesso la loro freschezza”. Deluso ma non troppo coach Bucchi che apprezza la prova dei suoi: “Ha avuto la meglio la maggiore esperienza nel giocare sfide come questa – spiega – quando gli ultimi minuti sono decisivi e si va punto a punto vince sempre la squadra piu esperta. Ora abbiamo 48 ore per cambiare la serie”.

PAGELLE SASSARIM. Green 6, C. Green 8, Devecchi 6.5, Gordon 6, T. Diener 7, Sacchetti 6.5, D. Diener 8, Vanuzzo 6, Eze 6, Thomas 6.5.

PAGELLE BRINDISIJames 6, Todic 6.5, Formenti s.v., Dyson 7.5, Lewis 6.5, Chiotti 6, Zerini 6, Snaer 5, Umeh 5.5, Campbell 6.

MVP SPORTCAFE24: Drake Diener.

Pietro Tola

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *