Simone Gianfriddo
No Comments

Playoff Nba: i Pacers alle finali di Conference grazie a West | Highlights

Finisce l'incantesimo dei Wizards che vengono eliminati 4-2 dai Pacers per mano di un David West da 29 punti. Indiana timbra così il pass per le finali di Conference dove ritroverà nuovamente i Miami Heat

Playoff Nba: i Pacers alle finali di Conference grazie a West | Highlights
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

I ragazzi di coach Vogel sfruttano il secondo match up a disposizione e chiudono la pratica Wizards grazie ad un superbo David West; per i capitolini, protagonisti comunque di una post season fantastica, non basta l’ennesima prova altisonante di Marcin Gortat. Sulla strada dei Pacers ci saranno ancora gli acerrimi nemici degli Heat, per un remake delle finali di Conference dello scorso anno.

Washington Wizards – Indiana Pacers 80-93 (Serie chiusa sul 2-4)

Finisce il sogno dei Wizards che in gara 6 devono piegarsi al cospetto dei ritrovati Pacers, cresciuti alla distanza in questi Playoff ma nuovamente in finale di Conference ad East come lo scorso anno. Mattatori della serata David West con 29 punti e Lance Stephenson con 17; per i padroni di casa, ancora troppo imprecisi al tiro (39, 2% dal campo con solo 2/18 da oltre l’arco),  non basta un super Gortat da 19 punti. Gli ospiti, trascinati da David West, Stephenson e panchina, costruiscono un margine di vantaggio in doppia cifra già nel primo tempo (40-52) con i Wizards mai in grado di ricucire l’emorragia. Nel secondo tempo la musica cambia con i capitolini in grado di capovolgere le redini del match,  grazie al trio Gortat-Wall-Beal fautore del break di 11-0 con il  quale Washington va sul +1 (74-73) ad inizio dell’ultimo periodo. Un immenso David West, coadiuvato nuovamente da Lance Stephenson, suonano la sveglia per Indiana che con un parziale di 20-4 (93-78)   chiude i giochi e conquista le finali di Conference per il secondo anno di fila. Un plauso va comunque anche ai Wizards, protagonisti di una stagione memorabile; per Wall e soci il futuro pare davvero roseo.

WASH: Gortat 19, Nene 15, Beal 16, Wall 12

IND: West 29, Stephenson 17, George 12, Hibbert 11, Hill 11

[youtube]http://youtu.be/u7i5Ve9uzCk[/youtube]

PAGELLE INDIANA:

DAVID  WEST 8- Il lungo di Indiana è il protagonista assoluto di Gara 6: 29 punti, 6 rimbalzi e 4 assist per un match da vero M.v.p.

LANCE STEPHENSON 7,5- L’estrosa guardia newyorkese contribuisce alla causa Pacers grazie a 17 punti, molti dei quali siglati nei momenti topici della gara. Se il suo apporto dovesse rimanere su questi livelli, battere gli Heat non sembra una missione impossibile.

ROY HIBBERT 6,5-11 punti ma grandissimo contributo difensivo da parte del Pivot ex Georgetown; non ha ancora trovato il suo livello migliore, ma mostra segnali di ripresa.

PAUL GEORGE 6- Partita in sordina per la stella ex Fresno State; 12 punti con solo 1/5 da 3. Può fare di più.

PAGELLE WASHINGTON:

MARCIN GORTAT 7,5- Altra prova di spessore per il Pivot polacco, vero protagonista di questa serie contro Indiana. Per lui 19 punti e 6 rimbalzi, purtroppo vani per evitare sconfitta e uscita dai Playoff dei suoi Wizards.

BRADLEY BEAL 7- La terza scelta assoluta del Draft 2012 conferma nuovamente il suo status di futura stella grazie all’ennesima ottima prestazione condita da  16 punti e 4 assist. Anche per lui Playoff da incorniciare.

JOHN WALL 6- Vedi Paul George. Anche per John Wall una prestazione opaca che non può però di certo oscurare un grande debutto da leader di squadra nel palcoscenico della post-season.

TRAVOR ARIZA 5- Quando manca il suo preziosissimo contributo, Washington non vince mai. Questo la dice lunga sull’importanza dell’ex Lakers, vero ago della bilancia della compagine capitolina. In gara 6 non trova mai la bussola, chiudendo con soli 6 punti derivanti quasi interamente dalla lunetta; 4/4 nei liberi ma un orribile 1/5 dal campo, con 0/3 da oltre l’arco.

STELLE A CONFRONTO Davvero arduo scegliere questa sera il migliore tra Paul George e John Wall; i due All-Stars, rei di una prestazione davvero incolore , vengono oscurati interamente da David West.

MVP SPORTCAFE24 – David West; nessuno dubbio sul migliore in campo. L’ex Hornets, vero protagonista della rinascita dei Pacers, si è rivelato l’arma più preziosa per coach Vogel.

Simone Gianfriddo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *