Simone Viscardi
No Comments

Playoff Nba: San Antonio chiude i conti e la serie | Highlights

Gli Spurs tornano a dominare nel quinto e ultimo atto della semifinale con Portland. I texani si aggiudicano la serie per 4-1, e sono i primi finalisti della Western Conference

Playoff Nba: San Antonio chiude i conti e la serie | Highlights
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il dubbio che l’ottima – e vittoriosa – gara 4 fosse stata il canto del cigno dei Blazers in questi Playoff Nba era venuto a molti, ma a sciogliere ogni perplessità ci hanno pensato i San Antonio Spurs. La banda di coach Popovich replica in gara 5 lo show mostrato nelle prime tre partite, dominando in lungo e in largo e ribadendo la propria solidità, leggermente incrinata dal passo falso di due giorni fa. Con questa qualificazione Marco Belinelli stabilisce un nuovo primato, essendo il primo italiano di sempre ad arrivare in finale di Conference.

San Antonio Spurs-Portland Trail Blazers 104-82 (SAS vince la serie 4-1)

I primi minuti di partita regalano un senso di dejavu che lascia intuire fin da subito come possa finire il match. San Antonio parte a razzo, come nelle precedenti sfide vinte, e con Duncan e Leonard prova immediatamente a scappare. Aldridge, ritrovato in gara 4, cerca di tenere botta, ma la differenza tra le due squadre emerge nuovamente quando gli allenatori iniziano a inserire forze fresche dalla panchina. Le riserve Spurs sono una macchina da guerra, mentre i rincalzi ospiti faticano ancora una volta a produrre risultati accettabili. Le brutte notizie per Popovich non arrivano dal campo ma dall’infermeria, con Parker che si ferma per un problema muscolare. Il coach dei texani preferisce non rischiarlo, e in sua assenza consegna le chiavi del gioco a Mills e Ginobili. La coppia argentinoaustraliana fa il suo, portando i padroni di casa fino al +15, prima di subire il ritorno, firmato sempre Aldridge, degli ospiti. A togliere le castagne dal fuoco ci pensa Kawhi Leonard, con una serie di canestri che riportano a distanza le due squadre. Nel finale c’è gloria anche per Belinelli, con gli Spurs che volano fino a superare il ventello di vantaggio, suggellando una volta per tutte il dominio nella serie e la meritatissima qualificazione alla finale di Conference. Per Portland terminano qui i Playoff 2014, nei quali hanno dimostrato di avere grandissimo potenziale, ma allo stesso tempo di non essere pronti a scontrarsi con corazzate come quella neroargento.

San Antonio: Leonard, Green 22, Mills 18, Duncan 16. Rimbalzi: Green 9. Assist: Splitter 7.
Portland: Aldridge 21, Lillard 17. Rimbalzi: Batum 12, Aldridge 10. Assist: Lillard 10.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=Y4UZJATXI-g[/youtube]

LE PAGELLE – Per San Antonio gara 5 diventa presto una passeggiata di salute, e il merito va soprattutto alla leadership di Duncan (6,5) e alla verve di Kawhi Leonard (7,5). La differenza tra le due squadre però la fanno soprattutto le panchine: mentre da un lato i texani trovano punti e sostanza sia da Mills (7) che da Ginobili (6), dall’altro Portland è incapace di dare adeguato riposo ai propri titolari. Ecco quindi che gli sforzi, seppur encomiabili, dei vari Aldridge (6,5), Lillard e Batum (6) diventano per forza di cose vani.

STELLE A CONFRONTO – Impossibile parlare di vero e proprio confronto tra star nella partita di ieri. La vittoria degli Spurs è figlia di un gruppo straordinario, capace di fare a meno anche del suo elemento più importante. L’infortunio di Parker avrebbe potuto complicare i piani di molte squadre, ma non di questa. Lillard, d’altro canto, non approfitta in pieno dell’assenza del suo avversario diretto, sfornando si cifre interessanti (doppia doppia per lui), ma senza trascinare in pieno una squadra alla disperata ricerca di fiducia.

SPORTCAFE MVP – Il migliore in campo della decisiva gara 5 è Kawhi Leonard.

Simone Viscardi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *