Jacopo Gino
No Comments

Ivan Rakitic, il nuovo oggetto del desiderio delle big europee

Dopo la definitiva consacrazione avvenuta ieri, con rispettiva "alzata di coppa" allo Juventus Stadium, su Rakitic si sono accesi i riflettori dei principali club europei, pronti a scatenare un'asta per il croato

Ivan Rakitic, il nuovo oggetto del desiderio delle big europee
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

La definitiva consacrazione è arrivata ieri sera allo Juventus Stadium: Ivan Rakitic, capitano e stella indiscussa del Siviglia, sarà il prossimo oggetto dei desideri delle big europee nel calciomercato estivo. Tantissima qualità al servizio della squadra, giocate illuminanti e un contratto con il club andaluso in scadenza 2015 fanno di lui il fantasista più ricercato in Europa.

Rakitic con l'Europa League in mano, conquistata ieri a Torino

Rakitic con l’Europa League in mano, conquistata ieri a Torino

RUOLO E CARRIERA – Classe ’88, Rakitic nasce centrocampista centrale con licenza di attaccare (QUI il profilo Transfermarkt): un moderno regista, nato sulla scia di un certo Luka Modric, al quale assomiglia molto per caratteristiche tecniche e visione di gioco. Il centrocampista del Siviglia può giocare anche sulla trequarti, ruolo in cui sfrutta al meglio il suo destro magico per innescare le punte e metterle a tu per tu con il portiere avversario. Cresciuto calcisticamente nel Basilea, con il quale ha esordito all’età di 17 anni, si trasferisce poi allo Schalke nel 2007, restando in Germania per 4 anni: a gennaio del 2011 arriva la chiamata del Siviglia, che si assicura il giocatore per la cifra di 9 milioni di euro. In  questa stagione 15 gol e addirittura 18 assist in 51 partite disputate con la maglia del club spagnolo: la valutazione è schizzata intorno ai 20 milioni di euro, cifra però trattabile dato il contratto in scadenza a giugno 2015.

PRETENDENTI, TRA CUI 2 ITALIANE – Lazio e Juventus hanno messo gli occhi da tempo sul talentuoso centrocampista, ma rischiano di vederselo scippare dalle big europee in un’ipotetica asta di mercato: sul giocatore si sono infatti fiondate anche Arsenal e PSG, club con una capacità economica molto superiore alle italiane. La Juventus sarebbe interessata ad ingaggiarlo per la sua qualità e duttilità: il giocatore potrebbe infatti rivestire in un futuro non troppo distante il ruolo del non eterno Andrea Pirlo, mentre nell’immediato potrebbe usarlo per sostituire Paul Pogba nel caso in cui il francese dovesse lasciare la Vecchia Signora. La Lazio allo stesso tempo lo vorrebbe per il post Ledesma e per aggiungere qualità ad una rosa che in questa sessione estiva di mercato potrebbe perdere giocatori del calibro di Lulic (quasi fatta con la Juve) e Candreva.

Jacopo Gino

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *