Kevin Brunetti
No Comments

Playoff Nba: Oklahoma vince tra le polemiche e passa avanti nella serie | Highlights

Vittoria importantissima ottenuta dagli Oklahoma City Thunder nel proprio palazzetto, molte polemiche però sulle ultime due pesantissime decisioni arbitrali

Playoff Nba: Oklahoma vince tra le polemiche e passa avanti nella serie | Highlights
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Dopo la clamorosa rimonta subita in gara 4 Oklahoma City è ben consapevole dell’importanza del match nel proprio palazzetto. Nonostante ciò a 11” dal termine succede di tutto, e due decisioni arbitrali che stanno facendo molto discutere favoriscono la vittoria in rimonta dei Thunder.

Oklahoma City Thunder-Los Angeles Clippers 105-104 (3-2 nella serie)

L’avvio di partita sembra l’esatto contrario di gara 4, stavolta sono infatti i Clippers a partire a razzo portandosi subito sul +15. Oklahoma non molla e rimonta nel secondo quarto salvo poi subire l’ennesima accellerata della franchigia di Los Angeles che chiude il primo tempo in vantaggio 58-52. Problemi di falli per Ibaka di Oklahoma City che finisce i primi due quarti con tre falli personali obbligando il coach a tenerlo in panchina più del previsto. Nei due quarti finali dopo la strigliata di coach Doc Rivers si sveglia finalmente Jamal Crawford che mette a segno due triple più il fallo e due jumper con fallo, questo Crawford aggiunto alle ottime prestazioni di Paul e Griffin aiutano quindi i Clippers a mentenere il vantaggio, ma a 46” dalla sirena sul 104-97 inizia a succedere di tutto. Kevin Durant con la mano di ”Big Baby” Davies in faccia segna la tripla del momentaneo -4 riaprendo il match. Dal lato opposto Crawford fallisce il tiro e Oklahoma riparte in contropiede con l’inarrestabile Durant trova l’unico spiraglio tra Paul e Barnes segnando il canestro del 102-104. Subito dopo incredibilmente Chris Paul perde palla, la recupera Jackson che si butta a canestro ma perde palla nel contatto aereo con Matt Barnes.. qui arriva la prima chiamata discutibile, nonostante l’ultimo a toccare il pallone sia stato Jackson la rimessa viene assegnata a Oklahoma che con 11” da giocare ha tutto il tempo di pareggiare o vincere l’incontro. La seconda chiamata discutibile arriva 5” dopo, la rimessa viene affidata a Russell Westbrook che mette in mostra tutti i suoi limiti forzando una difficilissima tripla con la mano di Paul in faccia.. il tiro si rivela un air ball, ma gli arbitri valutano falloso il leggerissimo tocco di un ingenuo Paul sul braccio di Westbrook, tre liberi per Oklahoma. Liberi ovviamente realizzati da Russ, negli ultimi 5” del match Paul perde ancora una volta il pallone regalando la vittoria ai Thunder che seppur tra le polemiche passano avanti nella serie.

Oklahoma City Thunder: Westbrook 38, Durant 27 Assist: Westbrook 6 Rimbalzi: Durant 10

Los Angeles Clippers: Griffin 24, Crawford 19, Paul 17, Redick 16, Barnes 16 Assist: 14 Rimbalzi: Griffin 17, Barnes 10

[youtube]1uY9b8Q4AoY[/youtube]

PAGELLE OKLAHOMA CITY THUNDER: Westbrook 7 – Graziato dagli arbitri che vedono un fallo che probabilmente non c’era, altrimenti avrebbe condannato Oklahoma alla sconfitta con l’ennesimo tiro decisivo forzato da zona difficilissima. Durant 7,5 – Con 5 punti negli ultimi 46” riporta Oklahoma City in partita guidando la rimonta finale. Ibaka 5,5 – Problemi di falli dopo appena tre quarti non gli consentono di rendere al top. Jackson 6 – Aveva sprecato l’ultimo possesso spedendo il pallone fuori toccandolo per ultimi, fortunatamente per lui e per Oklahoma gli arbitri hanno valutato diversamente. Perkins 5,5 – Serata storta.

PAGELLE LOS ANGELES CLIPPERS: Griffin 7,5 – Quando Blake gioca da Blake in campo assistiamo a un vero show, la miglior notizia è che sta guadagnando continuità di prestazioni nei playoff. Paul 6 – Ingenuo, ingenuo e ancora ingenuo, perde il pallone che consente a Oklahoma di guadagnare la rimessa.. inoltre cerca la stoppata su Westbrook quando sarebbe bastato lasciargli la mano in faccia per evitare qualsiasi rischio. Crawford 6,5 – Pessimo nel primo tempo, ma da quando Doc Rivers gli fa capire che i Clippers hanno bisogno di lui si trasforma realizzando quattro canestri con fallo du cui due da tre punti. Redick 6,5 – Lui e Barnes tirano molto bene in serata, 6/12 per JJ. Barnes 6,5 – Eccellente percentuale al tiro, chiude con 5/8 dal campo di cui 4/5 da tre punti.

Stelle a confronto – Tra Griffin e Durant nonostante la vittoria dei Thunder scegliamo il primo. Blake prende per mano i Clippers e li trascina al vantaggio fino agli ultimi 11” da incubo per tutti.

MVP SportCafe24– Kevin Durant, precedentemente gli abbiamo preferito Blake Griffin, ma senza i suoi 5 punti finali la rimonta sarebbe stata impossibile.

Kevin Brunetti (@Kevinbrunetti)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *