Simone Gianfriddo
No Comments

Nba, i Cavs salutano Mike Brown. David Griffin nuovo GM

I Cleveland Cavaliers licenziano Mike Brown per la seconda volta dopo quella del 2010; il record negativo, il mancato accesso ai Playoff ed uno spogliatoio ingestibile, hanno contribuito al secondo addio dell'ex tecnico dei Lakers

Nba, i Cavs salutano Mike Brown. David Griffin nuovo GM
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Mike Brown, secondo addio alla panchina dei Cavs dopo l'era Lebron James

Mike Brown, secondo addio alla panchina dei Cavs dopo l’era LeBron James

Ennesimo addio alla panchina dei Cavaliers per coach Mike Brown che viene licenziato per la seconda volta in quattro anni dal Patron Dan Gilbert. Intanto in casa Cavs è stato nominato il nuovo G.M che avrà l’arduo compito di guidare la rinascita della franchigia dell’Ohio: David Griffin, già titolare della carica ad interim dal  Febbraio scorso  dopo le dimissioni di Chris Grant.

LA SECONDA VOLTA DI COACH BROWN – Seconda esperienza, ma stesso esito negativo nella storia  Mike Brown- Cavs, i quali liquidano per la seconda volta il tecnico classe’70,  dopo la cacciata del 2010. L’ex allenatore  dei Lakers paga una stagione ben al di sotto delle aspettative visto il roster a disposizione; 33 vittorie e 49 sconfitte e mancato accesso ai Playoff, vero obiettivo di Cleveland. Mike Brown fu ingaggiato lo scorso anno firmando un contratto quinquennale da 20 milioni di dollari complessivi ma anch’egli, come il suo predecessore Byron Scott, non è riuscito a gestire uno spogliatoio del tutto alla deriva; dal caso Andrew Bynum, cacciato dallo stesso Brown per condotta antisportiva durante gli allenamenti, alla difficilissima convivenza delle due stelle Irving e Waiters. Insomma, l’obiettivo del numero 1  Cavs Dan Gilbert di riportare Cleveland  tra le nobili ad East dopo l’era James è miseramente fallito. Lo stesso presidente, intervistato  dopo  l’esonero di Brown si è così pronunciato: ” Questo è un business molto difficile, siamo tutti molto addolorati per questa decisione di rilasciare Mike Brown. Mike ha lavorato sodo in questa stagione per portare la nostra squadra nella giusta direzione. Malgrado ci sia stato qualche progresso rispetto alle stagioni passate, crediamo che dobbiamo andare in una direzione diversa”.

TOTO SUCCESSORE – Molti sono i potenziali nomi papabili alla successione di  Mike Brown; in cima alla lista pare esserci l’assistente di Tom Thibodeau a Chicago Adrian Griffin, alla sua possibile prima esperienza come Head coach  ma ben temprato dalla collaborazione con il guru difensivo dei Bulls. Secondo nome circolante è quello del buon vecchio George Karl, mentre si ipotizza inoltre di un  ritorno di Mike Fratello, head Coach dei Cavs dal 1993 al 1999, il quale ha dichiarato di essere disponibile ad un ritorno nella Nba dopo l’ultima esperienza con i Memphis Grizzlies, datata 2006.

Simone Gianfriddo 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *