Jacopo Gino
No Comments

Mazzarri resta ma chiede a Thohir rinnovo e chiarezza sul futuro

Thohir vuole una squadra giovane, che possa puntare ad un posto in Champions. Mazzarri vuole il rinnovo, un mercato importante e chiarezza sugli obiettivi

Mazzarri resta ma chiede a Thohir rinnovo e chiarezza sul futuro
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

A quinto posto conquistato è tempo di bilanci in casa Inter: Mazzarri, a meno di clamorosi ribaltoni, dovrebbe restare alla guida dei nerazzurri. Un colloquio con il presidente Thohir sarò però necessario, per chiarire gli obiettivi della prossima stagione, programmare il mercato e parlare del rinnovo del tecnico toscano, che vuole veder riconosciuto e legittimato il suo lavoro con un prolungamento fino al 2016.

Mateo Kovacic ha trovato la fiducia di Mazzarri e sarà un pilastro dell'Inter del futuro

Mateo Kovacic ha trovato la fiducia di Mazzarri e sarà un pilastro dell’Inter del futuro

COSA VUOLE THOHIR – Il tycoon indonesiano vuole una squadra giovane, divertente e competitiva. Il diktat è quello di passare alla difesa a quattro, per valorizzare gli investimenti presenti in rosa (Kovacic su tutti) e uniformarsi alle big europee. Età media intorno ai 26/27 anni, obiettivo qualificazione Champions League in campionato e grande cavalcata in Europa League, in modo da iniziare a riportare il nome dell’Inter tra i più prestigiosi nel Vecchio Continente.

COSA VUOLE MAZZARRI – L’allenatore ex Napoli vuole il rinnovo fino al 2016, in modo da poter lavorare con più tranquillità e da spegnere le continue voci che lo vogliono lontano da Milano: queste indiscrezioni destabilizzano l’ambiente, mentre Mazzarri vuole un gruppo unito e pronto a combattere per lui fino all’ultimo secondo di ogni partita. Il tecnico di SanVincenzo inoltre vuole un mercato da Inter: sa che la rosa in questo momento è da 4/5 posto al massimo, quindi per arrivare nelle prime tre posizioni vuole un rinforzo importante per reparto. WM chiede inoltre che la società metta in chiaro fin da subito gli obiettivi stagionali, in modo da non dover esporsi in prima persona come parafulmine e per non creare false aspettative che, se poi deluse, potrebbero portare ad una mezza rivoluzione popolare.

SI CONTINUA INSIEME, A MENO CHE… – L’idea è quella di proseguire il progetto insieme (QUI le dichiarazioni di Thohir alla Gazzetta dello Sport), ma solo se si troverà un punto d’incontro tra le aspettative del tecnico e quelle del presidente. L’unica possibilità che il tecnico toscano non sieda sulla panchina dell’Inter nella prossima stagione è un divorzio consensuale: Mazzarri è convinto di aver fatto il suo dovere raggiungendo gli obiettivi prefissati, ma per continuare nel progetto vuole la fiducia incondizionata di società e ambiente (le proteste dei tifosi che vogliono la sua testa su questo punto non aiutano); Thohir d’altro canto non vuole aggiungere un altro allenatore esonerato, oltre a Stramaccioni, nella busta paga, ma la possibilità che liquidi Mazzarri con una buona uscita e prenda un allenatore più di suo gradimento (QUI per i nomi) non è totalmente da escludere.

Jacopo Gino

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *