Simone Viscardi
No Comments

Playoff Nba: orgoglio Indiana, è 3-1 nella serie | Highlights

I Pacers colgono il terzo successo consecutivo, finale di Conference ormai a un passo. George sugli scudi, i Wizards si sciolgono nel finale

Playoff Nba: orgoglio Indiana, è 3-1 nella serie | Highlights
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Gara 4 della semifinale di Conference tra Indiana e Washington è la classica partita sconsigliabile ai deboli di cuore. Wizards due volte avanti e due volte rimontati, complice l’inesperienza a questi livelli. I Pacers si godono il trionfo, e già pregustano la sfida con Miami per le Finals Nba. Ecco come è andata nella sintesi di SportCafe24.

Washington Wizards-Indiana Pacers 92-95 (1-3 nella serie)

Coach Vogel può tirare un gran sospiro di sollievo. La finale di Conference, obiettivo minimo stagionale per una squadra molto ambiziosa, è ormai praticamente raggiunto. Salvo rimonte clamorose, gli Indiana Pacers contenderanno ai Miami Heat la piazza dell’Est nelle Finals Nba. Gara 4, come spesso capita, è lo spartiacque di una serie sempre in bilico, ed è anche la partita che riconsegna ad Indiana due dei suoi maggiori protagonisti, spesso evanescenti negli ultimi mesi: Paul George e Roy Hibbert. Il primo è devastante in attacco, mentre il secondo chiude a doppia mandata la difesa nei momenti topici. Il primo tempo sembra però sorridere ai padroni di casa, che chiudono avanti – e di molto – grazie allo straordinario parziale di 29-11 del secondo quarto. La panchina dei capitolini fa la differenza, a fronte di un’Indiana che raccoglie solo 2 punti in tutto il match dalle riserve. A dettare legge sono quindi i titolari di Vogel, che trascinati da George compiono la rimonta che riporta la partita in equilibrio a 12 minuti dal termine. L’ultimo quarto evidenzia la maggiore abitudine degli ospiti su questi palcoscenici. I Wizards provano a scappare, ma sono immediatamente ripresi da George e Hibbert. Il finale è punto a punto, ma nè Beal, nè tantomeno Wall si rendono capaci di prendere per mano Washington. Finisce col successo di Indiana, una vittoria pesantissima e che potrebbe valere una stagione.

Washington: Beal 20, Ariza 16, Wall 12. Rimbalzi: Ariza 9. Assist: Wall 7.
Indiana: George 39, Hibbert 17, Hill 15. Rimbalzi: George 12. Assist: West 8.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=fargkVQSvCE[/youtube]

LE PAGELLE – Indiana si alza in piedi ad applaudire il grande ritorno di Paul George (8), che sfiorando i 40 punti – e ottenendo una doppia doppia – trascina tutta la franchigia al primo match point casalingo. Insieme a lui note liete da tutti i titolari: Hibbert (7) è un muro, mentre il fosforo di West (7) e la grinta di Stephenson (6,5) si rivelano fondamentali nella grande rimonta. Washington paga la carta d’identità dei suoi uomini migliori, Beal e Wall (5,5), che si fermano sul più bello a un passo dal 2-2. Per i Wizards solida la partita di Ariza (6,5).

STELLE A CONFRONTO – Preciso, grintoso, sicuro e determinato. Paul George torna uomo squadra nel momento decisivo per Indiana. Contro Miami non sarà facile ma questo George renderà la vita dura ai bicampioni Nba. Dall’altro lato, John Wall evidenzia tutti i limiti (così come Lillard nella serie tra San Antonio e Portland) che può avere un giocatore così giovane quando il gioco si fa così duro. Non a caso molti dei futuri Top Player hanno aspettato molto prima di poter sfoggiare un anello. Quel momento arriverà, ma la sensazione è che non sia ancora tempo per lui.

SPORTCAFE MVP – Il nostro migliore in campo per gara 4 è a furor di popolo Paul George.

Simone Viscardi (@simojack89)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *