Gabriele Gianotti
No Comments

Celta Vigo-Real Madrid 2-0: i blancos dicono addio alla Liga

Brutta sconfitta per la squadra di Ancelotti che saluta definitivamente il titolo della Liga

Celta Vigo-Real Madrid 2-0: i blancos dicono addio alla Liga
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Celta Vigo-Real Madrid 2-0: Sergio Ramos regala un gol agli avversari

Celta Vigo-Real Madrid 2-0: Sergio Ramos regala un gol agli avversari

Ancelotti è costretto a mandare in campo una squadra imbottita di seconde linee, con una coppia d’attacco inedita e raffazzonata causa la contemporanea assenza di tutti i big. Oltre a Ronaldo, tenuto in serbo per Lisbona dopo il fastidio muscolare nei primi minuti a Valladolid, fuori anche Benzema (botta in allenamento), Bale (in panchina), Pepe, Varane, Carvajal e Di Maria. Le ultime, disperate chance di acciuffare la Liga ricadono dunque sulle spalle di Morata e Isco. I Blancos ce la mettono tutta e cercano con insistenza la via del gol, ma soffrono le ripartenze dei padroni di casa e ballano un po’ troppo dietro. Come al 42’, quando Charles approfitta di un regalo di Sergio Ramos e infila Diego Lopez spegnendo ogni residuo sogno merengue. Veemente la reazione della squadra di Ancelotti, che però si sbilancia eccessivamente e capitola ancora a mezz’ora dalla fine, sempre per colpa di Charles, facendosi definitivamente da parte nella volata al titolo.

LE PAROLE DI ANCELOTTI – Del primo obiettivo stagionale sfumato ha parlato in conferenza stampa il tecnico italiano dei Blancos Carlo Ancelotti: Abbiamo cercato durante la partita di segnare e di avere il controllo del gioco, ma poi abbiamo subito due goal che ci hanno fatto perdere la partita. Abbiamo avuto molti giocatori infortunati ai quali abbiamo dovuto rinunciare, motivo per il quale non è stato facile preparare questa partita. Non ho voluto rischiare Bale per questo match”. L’ex Milan ha chiaramente affermato che all’interno dello spogliatoio c’è delusione per non aver potuto portare a casa il campionato: Siamo delusi perchè abbiamo perso la possibilità di vincere il campionato. E’ la prima competizione alla quale partecipiamo quest’anno che non riusciamo a portare a casa, per questo motivo non possiamo affatto essere contenti. Dobbiamo però pensare di fare bene in finale di Champions. Non abbiamo regalato nulla ad Atletico e Barcellona, dico solo che abbiamo abbassato troppo la guardia dopo la semifinale europea contro il Bayern Monaco”.

CLASSIFICA – Atletico Madrid 89, Barcellona 86, Real Madrid 84, Athletic 69, Siviglia 60, Real Sociedad 59, Villarreal 56, Celta Vigo 49, Levante 48, Valencia 46, Rayo 43, Espanyol 42, Malaga 42, Elche 40, Almeria 39, Getafe 39, Granada 38, Osasuna 36, Valladolid 36, Betis 25.

Gabriele Gianotti

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *