Giuseppe Landi
No Comments

Serie A Beko, stop alla regular season: Dinamo s’impone su Brindisi, Pistoia ai playoff

Pistoia batte sul proprio parquet Venezia, e condanna la Sutor Montegranaro alla retrocessione

Serie A Beko, stop alla regular season: Dinamo s’impone su Brindisi, Pistoia ai playoff
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Cala il sipario sulla regular season di Serie A Beko. Si è infatti giocata l’ultima giornata, con tutti i verdetti assegnati. Successo importante di Pesaro, che ha battuto sul proprio parquet Venezia raggiungendo così la salvezza, con Montegranaro che retrocede dopo il ko di Cremona. Pistoia accede ai playoff vincendo lo scontro diretto contro Caserta, mentre la Dinamo Sassari ha la meglio contro l’Enel, e trova il quarto posto.

Olimpia Milano

Il pubblico di Milano si prepara per i playoff scudetto

IL TRENO OLIMPIA – Milano batte anche Siena e inanella un’altra vittoria. La Mens Sana, che si presentava ad una difficile gara dopo le vicende che hanno portato l’ex presidente Minucci ai domiciliari, non ha saputo tenere testa alla squadra di Banchi, leader della classifica. Janning prova a trascinare da solo Siena, ma Milano con un grande secondo quarto sale in cattedra e nell’ultimo periodo chiude i conti e allunga fino al +14 (65-51). Il palazzetto di Siena applaude comunque la squadra di casa.

PISTOIA ALL’ULTIMO RESPIRO – La Giorgio Tesi Group vince lo scontro diretto contro la Pasta Reggia Caserta per l’ultimo posto utile per l’accesso ai playoff. Trascinata da un grande Wanamaker, la squadra di casa mette in fila la quinta vittoria consecutiva. Dopo un primo quarto di dominio degli ospiti, Pistoia ha preso in mano il pallino del gioco, riscattandosi nel secondo quarto e dilagando al rientro dagli spogliatoi, con il terzo periodo concluso sul 30-18. Playoff già raggiunti anche da Cantù, Roma vincenti rispettivamente contro Bologna (85-74) e Varese (99-90); cade invece la Reggiana, sconfitta per 82-74 dalla Sidigas Avellino. La Dinamo Sassari, doveva vincere con almeno 9 punti di vantaggio contro l’Enel Brindisi, e il suo compito l’ha portato a termine, battendo la squadra del patron Ferrarese per 97-78 e raggiungendo così il quarto posto in graduatoria. Nei playoff la squadra di Sacchetti incontrerà proprio Brindisi, con i pugliesi che sono in calo in questo finale di stagione, viste le quattro sconfitte subite nelle ultime cinque gare.

OLTRE AL DANNO ANCHE LA BEFFA – Montegranaro esce sconfitta sul parquet di Cremona e non riesce ad evitare la retrocessione, con la Victoria Libertas Pesaro che vince la terza gara consecutiva e si salva. Per la Sutor però i guai non finiscono qui. Nella prossima stagione infatti, il sodalizio marchigiano partirà con 3 punti di penalizzazione a causa del mancato versamento delle mensilità di gennaio e febbraio Irpef, Inps e fondo di fine carriera. Anche alla Virtus Bologna è stata comminata una multa di 15mila euro per il mancato rispetto del parametro ricavi-indebitamento.

Ecco tutti i risultati dell’ultima giornata di regular season:

Avellino – Reggiana 82-74 (22-13, 21-26, 21-24, 18-11)
Cantù – Bologna 85-74 (12-17, 25-20, 21-22, 27-15)
Cremona – Montegranaro 79-73 (25-12, 8-15, 23-25, 23-21)
Pesaro – Venezia 86-73 (18-18, 22-8, 26-29, 20-18)
Pistoia – Caserta 73-68 (17-13, 10-16, 30-18, 16-21)
Roma – Varese 99-90 (26-20, 30-25, 30-23, 13-22)
Sassari – Brindisi 97-78 (18-24, 29-17, 23-18, 27-19)
Siena – Milano 74-85 (24-18, 13-26, 22-22, 15-19)

CLASSIFICA FINALE: Milano 50, Siena 40, Cantù 40, Sassari 36, Brindisi 36, Roma 34, Reggiana 30, Pistoia 30, Caserta 30, Varese 26, Venezia 24, Avellino 24, Bologna 22, Cremona 22, Pesaro 18, Montegranaro 18.

Giuseppe Landi 

@PepLandi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *