Raffaele Caiffa
No Comments

Playoff Nba: Miami cade sotto le triple dei Nets | Highlights

I Nets sfoderano una grande prestazione e accorciano sul 2-1 la serie contro gli Heat

Playoff Nba: Miami cade sotto le triple dei Nets | Highlights
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Piovono triple (15 su 25) e piovono notizie allarmanti per Miami: in gara 3 si rivedono i Nets ammirati in regular season, quelli che sono riusciti a battere 4 volte su 4 gli Heat. Serie sul 2-1 per Miami dopo il 104-90 di ieri, arriva la prima sconfitta dei playoff per i ragazzi di coach Spoelstra.

Brooklyn Nets – Miami Heat 104-90 (1-2 nella serie)

Al Barclays Center va in scena Gara 2 con Miami a punteggio pieno, i Nets cercano la vittoria e di sfondare il muro dei 90 punti per la prima volta nella serie. Miami è trascinata sempre da Lebron, ci vogliono le maniere cattive per fermarlo quando corre verso il canestro, Pierce merita il flagrant per il placcaggio al n.6 di Miami che nonostante tutto trova i 2 punti. A fine primo quarto James ruba palla allo stesso Pierce e riparte rapido in contropiede, a poco serve il fallo di Anderson: ennesimo canestro e gioco da 3 punti con Lebronche chiude il primo quarto con 16 punti, Miami che tira con il 65% e Brooklyn con il 53%, ritmi altissimi con il primo periodo che termina 29-30 dopo la tripla da distanza siderale allo scadere di Livingston.

Nel secondo quarto Miami va avanti +5 ma J.Johnson inizia la sua strepitosa serie di triple trovando il 38-40 e va a segno poco dopo pescato da Williams. Miami chiude il secondo parziale sotto 51-49 dopo diversi errori di finalizzazione da entrambe le parti ma la gara è divertente ed equilibrata.

Nel terzo periodo si sblocca Garnett, poi arrivano i siluri di Teletovic che colpisce da fuori l’arco: per il bosniaco 3 canestri devastanti in 4 tentativi solo in questo parziale. Miami barcolla quando inizia a sbagliare anche James, Williams trova una tripla in equilibrio precario. Teletovic trova il suo terzo canestro dalla lunga distanza siglando il 71-59, Brooklyn prende il largo e Miami guarda impotente.

Nell’ultimo quarto arriva per i Nets la tripla di Anderson protagonista negativo di uno scontro acceso con R.Allen, la posta in palio è alta e nessuno vuole perdere, il cestista di Brooklyn ne esce alla grande trovando ancora una tripla proprio in faccia ad Allen. Altra tripla per Pierce: Gara 3 è una disfatta per Miami che perde la prima gara dei playoff. Finisce 104-90 per Brooklyn con la serie riaperta e Miami che inizia ad accusare i primi cali fisici e psicologici.

[youtube]http://youtu.be/sOXH5YwbNhc[/youtube]

PAGELLE NETS:

J.Johnson: (8,5) perfetto,5/7 da 3 con 7/10 dal campo che coronano il 19 punti di gara 3, i suoi tiri sono una sentenza.

Blatche: (7) gara che il centro di Brooklyn impreziosisce con 15 punti oltre i 10 rimbalzi, i suoi punti oggi fanno la differenza.

Pierce: (6,5) buona la sua prova con 14 punti e 5/10 fal campo, trova 2 triple su 3 decisive per l’allungo su Miami.

Livingston: (7) la tripla sulla prima sirena è allucinante, merito suo se Brooklyn è rimasta attaccata a Miami in avvio di match. chiude con 5/9.

Teletovic: (7,5) solo triple per lui, e va bene cosi’: 4/7 per il bosniaco che nel terzo quarto fa partire lo scatto devastante dei Nets. 12 punti d’oro.

Garnett: (7) riscatta alla grande la sua serie con concentrazione e fisicità, 10 punti con 5/6 e fa ottima guardia sotto il ferro con 7 rimbalzi e contenedo Bosh.

Williams: (5,5) in ripresa, ancora lontano dalle sue performance abituali, chiude con 9 punti e 3/11 dal campo ma in questa serie e più propenso a far segnare, chiude con 11 assist.

PAGELLE HEAT:

James: (7,5) 28 punti, 8/15, 5 assist e 8 rimbalzi, una gara ai livelli di King Lebron ma oggi manca l’apporto decisivo dei propri compagni, inarrestabile negli 1 contro 1. 3/7 da 3 punti. incolpevole.

Wade: (7) 20 punti cn 9/18, insieme a Lebron è l’unico a salvarsi, gara dignitosa ma qualche errore di troppo in fase di impostazione.

Bosh: (5) fuori dalla Florida perde il carattere che aveva cacciato nelle due gare casalinghe, 5/11, 0/2 da tre e impotente sottocanestro.

Allen: (4,5) gara da archiviare, oggi le cose non vanno, è nervoso e questa sua condizione emotiva lo porta a tanti errori, abbocca alla provocazione di Anderson 2/6 manca l’unica tripla della gara.

STELLE A CONFRONTO – James vince il duello con Pierce che non lo ferma neanche con le cattive, Wade meglio di Williams, e allora vi chiederete: “come ha fatto Miami a perdere?”, la risposta sta nei punti del collettivo, quintetto di base e panchina, i Nets portano in doppia cifra 6 giocaotri, (8 che superano gli 8 punti), Miami dopo James e Wade trova “il vuoto”. Bosh perde il confronto sotto il ferro con Garnett e Blatche. Allen è la brutta copia di gara uno e due, si fa distrarre dalle provocazioni di Anderson. Teletovic è una macchina da 3 punti, Johnson è l’uomo chiave per scardinare la difesa degli Heat.Blatche è una gradita sorpresa. ancora sottotono Pierce e Williams.

MVP SPORTCAFE24: J. Johnson.

Raffaele Caiffa

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *