Antonio Scali

“CurioSport” Europei- Svezia, pallonate al portiere con i pantaloncini abbassati (video)

“CurioSport” Europei- Svezia, pallonate al portiere con i pantaloncini abbassati (video)
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

KIEV, 14 GIUGNO 2012– Paese che vai, usanza che trovi. Fa il giro del web il video di un allenamento della nazionale svedese a Kiev in cui si vede il portiere 31enne Johan Wiland piegato sulle ginocchia e  con le natiche al vento. Non si tratta di folle esibizionismo ma di una punizione inflittagli dai suoi compagni per aver sbagliato un intervento durante il torello. Si tratterebbe di una sorta di gioco in cui chi sbaglia deve passare per queste moderne forche caudine. Il povero Wiland si è dovuto inginocchiare lungo la linea di fondocampo e abbassarsi  i pantaloncini, mentre  i compagni hanno cercato di colpirlo tirando delle punizioni dal limite dell’area.


QUALCHE POLEMICA– Il video pubblicato dal quotidiano Expressen ha letteralmente fatto il giro del mondo, suscitando diverse polemiche in Svezia e fuori perché può essere interpretato come un atto di bullismo.  “Sono gli eroi di migliaia di ragazzi di tutta la Svezia – ha attaccato il segretario generale Lars Arrhenius – Non dovrebbero fare cose del genere”. Noi vogliamo pensare che si tratti solo di un momento goliardico, fatto senza nessuna cattiveria, che può solo far sorridere. Polemizzare troppo per un gesto del genere è forse eccessivo: anche ad alti livelli il calcio resta un gioco straordinario ed essendo un gioco anche piccoli sfottò tra compagni sono comprensibili.

Link del videohttp://www.expressen.se/sport/fotboll/em/har-straffas-han-med-nakenlek-pa-traningen/

 

a cura di Antonio Scali

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *