Enrico Cunego
No Comments

Playoff Nba: dominio Pacers a Washington, è 2-1! | Highlights

Con un secondo periodo super i Pacers sbancano il Verizon Center passando in vantaggio nella serie. Decisivi i 23 punti di Paul George, mentre delude Wall.

Playoff Nba: dominio Pacers a Washington, è 2-1! | Highlights
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Indiana espugna il parquet della capitale nel terzo atto della sfida di Playoff Nba contro i Wizards. Scopriamo come è andata nella sintesi di SportCafe24.

WASHINGTON WIZARDS-INDIANA PACERS 63-85 (1-2 nella serie)

Dopo le 2 gare di Indianapolis la serie si sposta a Washington, dove questa notte si giocava la fondamentale gara -3, la quale avrebbe schiodato dall’1-1 questo interessante confronto. Ed il terzo match arride a George e compagni, che con un terzo e quarto periodo estremamente dominato sbancano il Verizon Center in una gara dal punteggio molto basso e contraddistinta da una tensione da vero e proprio spareggio decisivo. La partenza è all’insegna del vero e proprio equilibrio, con un primo quarto che si conclude su un bassissimo 17-17, uno degli score più bassi di sempre per dei play-off. Nella ripresa il ritmo è sempre quello: 17-16 per dei Pacers che oltre al sempre affidabile George hanno ritrovato finalmente un Hibbert ferito nell’orgoglio: lo score della notte recita 14 punti con 6 tentativi su 9 andati a segno e 5 rimbalzi portati a casa. Numeri che si completano ai 23 punti, 4 assist ed 8 rimbalzi di Paul George, il giocatore che come suo solito da lo strappo decisivo nel terzo quarto. A 8 minuti dalla fine del terzo periodo spara la tripla decisiva per il 42-37, a cui segue il grande assist di Hill per Lance Stephenson, che sotto canestro realizza altri 2 pesantissimi punti subendo il fallo di Harrington. Dalla lunetta è un altro punto e così Indiana scappa sul decisivo +8 di vantaggio. Da li in poi è un totale dominio della franchigia di Indianapolis, che nell’ultimo quarto vola fino al +22 di vantaggio sfruttando anche la pessima serata al tiro dei Wizards: 6/19 di Beal, 6/13 di Wall e 4/8 di Nene sono dati sconfortanti. E quindi arriva una bella vittoria per i Pacers, che ora dovranno rimettere piede al Verizon Center lunedì, per cercare di ipotecare la serie. I Wizards ora sono avvisati: basta passi falsi.

Indiana: George 23 punti, Hibbert 14 Assist: Stephenson e Hill 5 Rimbalzi: George 8

Washington: Beal 16 punti, Wall 15 Assist: Wall 6 Rimbalzi: Ariza 15

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=4zbZeHleUsE[/youtube]

PAGELLE INDIANA:

George 7,5: come al solito si carica la squadra sulle proprie spalle nei momenti di difficoltà, confermandosi leader assoluto della franchigia. Per lui 23 punti ed 8 rimbalzi, top-scorer del match e propiziatore di questo successo fondamentale

Hibbert 7: l’ex Georgetown University deve essere stato punto nell’orgoglio dopo la deprimente gara -1 da 0 punti e 0 assist. Dopo l’exploit in gara 2 ecco un’altra solida prestazione che contribuisce al successo finale. Giocatore ritrovato?

West 6,5: prestazione buona anche per David West, che racimola 12 punti, 4 assist e 3 rimbalzi in 33 minuti di gioco, certificando così l’essenziale importanza che possiede nella squadra di coach Vogel

Stephenson 6,5: solida performance anche da parte di Lance Stephenson, il quale lascia un segno indelebile sul match con l’azione da 3 punti che fa decollare i Pacers a metà terzo quarto. Giocatore fondamentale

Hill 6,5: risponde presente all’appello anche George Hill, che in 33 minuti mette dentro 9 punti e 5 assist che si riveleranno in fluenti per l’andamento del match

PAGELLE WASHINGTON:

Beal 6: miglior realizzatore dei suoi con 16 punti, pesano moltissimo però i 6 canestri su 19 tentativi dal campo, una statistica negativa che purtroppo ricorrerà molto in questa gara per i Wizards

Wall 5,5: ok, 15 punti e 6 assist, ma la stella di Washington fa vedere ancora troppo poco per un giocatore abituato ad incantare quando calca il parquet. Anche per lui numeri deludenti al tiro: 6/13 e solo un tiro da 3 preso in partita, ovviamente sbagliato. In questa serie il numero 2 non ha ancora incantato, ed ovviamente i “maghi” ne risentono.

Ariza 6,5: il migliore dei suoi. Riscatta un brutta gara -2 con una prestazione da 12 punti e 15 rimbalzi. 4 su 8 al tiro e tanta grinta nella sua prestazione, deve essere da monito per i suoi compagni nel proseguimento della serie.

Nene 5: non ci siamo. Dopo aver abbandonato anzitempo gara -2 per una distorsione, il brasiliano incappa in una prestazione disastrosa al tiro con un significato 3 su 14 dal campo. Urge un pronto riscatto per uno dei giocatori cardine di questa squadra

Gortat 5: anche per lui i numeri parlano chiaro: solo 4 punti in 30 minuti per il polacco e prestazione altamente insufficiente. Non bastano i 10 rimbalzi portati a casa, per il centro europeo quella è normale amministrazione

STELLE A CONFRONTO – Nel confronto a distanza Wall-George vince nuovamente quest’ultimo, il quale porta i suoi alla vittoria grazie a 23 punti ed 8 rimbalzi. Tutto il contrario per Wall, apparso in difficoltà finora in questa semifinale ed anche stanotte assolutamente incolore

SPORTCAFE24 MVP – Il migliore della gara è senza dubbio Paul George, per l’ennesima volta leader di questa franchigia. Ora deve continuare su questo ritmo per portare questi altalenanti Pacers alla finale di Conference.

Enrico Cunego

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *