Antonio Casu
No Comments

Giro d’Italia: la cronosquadre di Belfast apre le danze

Pochi i favoriti, tante le incertezze: pioggia e vento potrebbero regalare sorprese

Giro d’Italia: la cronosquadre di Belfast apre le danze
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Ventuno chilometri circa, all’apparenza semplici, ma pieni d’insidie. Il Giro d’Italia partirà oggi dal Titanic Belfast della città di Best, e nessuno intende naufragare, spinto magari dalla nefasta evocazione del museo nordirlandese. La tappa odierna sarà una cronometro a squadre, pratica sportiva terribile che prescinde dalle regole ordinarie del ciclismo. Prevale chi ha più gamba e trionfa chi riesce a mantenere la massima concentrazione: per tutti gli altri, le brutte sorprese sono dietro l’angolo. Nove uomini per squadra e due obiettivi possibili: la maglia rosa o limitare i danni.

Giro d'Italia: la Bmc è una delle favorite del giorno

Giro d’Italia: la Bmc è una delle favorite del giorno

DUE INSIDIE NEL PERCORSO –  Il percorso della cronometro (21,7 km complessivi), snodato tra le strade cittadine di Belfast, è particolarmente tecnico, caratterizzato da lunghi rettilinei, leggere salite e qualche curva per specialisti. Il successo si deciderà probabilmente negli ultimi chilometri, dove alcune semicurve segneranno il confine tra il tempo vincente e quelli dei piazzamenti. Le insidie principali potrebbero arrivare dal lunatico clima nordirlandese, che potrebbe regalare vento e pioggia, potenzialmente capaci di cambiare le carte in tavola. Nella tappa odierna non sono previsti abbuoni: il tempo di riferimento sarà preso sul quinto corridore che transiterà al traguardo.

I FAVORITI – Difficile capire chi avrà la meglio ed indosserà la prima maglia rosa del Giro. Le squadre più attrezzate sembrano essere il Team Sky, l’Orica Greenedge, la Bmc e la Garmin-Sharp, ma potrà succedere di tutto. Tra gli italiani, chi spera di vestirsi di rosa è Ivan Santaromita, detentore della maglia tricolore.  L’anno scorso trionfarono gli Sky, che regalarono al giovane siciliano Salvatore Puccio la gioia di un primato insperato. Il primo colpo di pedale è previsto per le 18,50 (ora italiana, insolita per gli appassionati), la conclusione per le 20, in notturna. L’evento sarà visibile in chiaro sulle reti Rai.

Antonio Casu

@antoniocasu_

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *