Simone Viscardi
No Comments

Playoff Nba: San Antonio prova a scappare | Highlights

Nba: gli Spurs vincono anche gara 2 delle semifinali di Conference con Portland. Leonard protagonista nei texani, Blazers traditi ancora da Aldridge

Playoff Nba: San Antonio prova a scappare | Highlights
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

San Antonio replica lo show di gara 1 nel secondo turno dei Playoff Nba. Come due giorni fa, gli Spurs dominano la partita contro i Blazers, comandando dall’inizio alla fine e dando nuovamente l’idea di essere troppo superiori. Scopriamo come è andata con la sintesi di SportCafe24.

San Antonio Spurs-Portland Trail Blazers 114-97 (2-0 nella serie)

Dopo la prima, disastrosa uscita nella serie, Portland è chiamata ad una reazione di orgoglio per tentare lo sgambetto a San Antonio, prima di spostarsi tra le mura amiche. Bastano pochi minuti però per capire come anche gara 2 possa tramutarsi in un monologo a fortissime tinte argento-nero. Aldridge impreciso in attacco, Matthews – in marcatura su Parker – incapace di arrestare la marcia del play franco-belga. In generale è tutta la difesa a mancare per gli ospiti, e ad approfittarne è Leonard, capace di piazzare 12 punti nella sola prima frazione. Dopo aver fatto scempio del pitturato avversario, nel secondo quarto gli Spurs iniziano a colpire dalla distanza: Green e Belinelli si dimostrano tiratori di prima scelta, bucando ripetutamente la retina con le triple che sanciscono il vantaggio a doppia cifra per i padroni di casa. Anche con San Antonio a +18, Portland è incapace di trovare la giusta reazione, facendo il gioco degli uomini di Popovich, tra i quali torna a spiccare anche Manu Ginobili. Con queste premesse, il secondo tempo diventa rapidamente un lunghissimo conto alla rovescia verso il 2-0 Spurs. Portland prova a riavvicinarsi ma viene costantemente ricacciata indietro dalla perfezione di Leonard e Diaw. Finisce ancora in gloria per San Antonio, un successo che lascia pochi dubbi sulla prima finalista della Western Conference. Portland avrà l’occasione di ribaltare il pronostico in casa, ma con questo atteggiamento nemmeno il sostegno del proprio pubblico potrà cambiare le cose.

San Antonio: Leonard 20, Parker e Ginobili 16. Rimbalzi: Splitter 10. Assist: Parker 10.
Portland: Batum 21, Lillard 19, Aldridge 16. Rimbalzi: Aldridge 10. Assist: Lillard 5.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=RdA_nnHLcks[/youtube]

LE PAGELLE – Voti altissimi tra i padroni di casa, dove i riflettori sono tutti per Kawhi Leonard (8), autore di una partita dalle cifre quasi perfette, con un 4/4 dall’arco e un 8/9 complessivo al tiro. Benissimo anche Diaw (7), decisivo per imporre la supremazia texana fin dall’inizio, e la coppia Green & Belinelli (6,5), cecchini nel parzialone decisivo. Tra i grandi vecchi, doppia doppia d’ordinanza per Parker (6), mentre Ginobili (6) ritrova feeling con il parquet. Le note dolenti arrivano tutte dai Blazers. Eccetto Batum (6), steccano tutti i migliori a cominciare da Aldridge (5), insufficiente nonostante la doppia doppia. Altalenante la partita di Lillard (5,5), mai veramente nel vivo del gioco anche se autore di qualche giocata degna di nota.

STELLE A CONFRONTO – L’esperienza fa la differenza nella sfida tra Tony Parker e Damian Lillard. L’ex marito di Eva Longoria gioca una partita sottotraccia, lasciando fare il lavoro grosso ai compagni in giornata ma sfornando comunque ottime cifre. Una gestione di risorse che gli consente, con gli Spurs avanti di quasi 20 lunghezze, di accomodarsi in panchina a riposare per buona parte dell’ultimo quarto. In questa serie stanno venendo invece a galla tutte le lacune di Damian Lillard, dopo un primo turno da assoluto dominatore. Il play di Portland fatica ad essere concentrato su tutto l’arco del match, e i risultati si vedono.

SPORTCAFE MVP – La vittoria di San Antonio è figlia delle performance dei “Non-Big3”, tra i quali il migliore è senza dubbio Kawhi Leonard.

Simone Viscardi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *