Simone Gianfriddo
No Comments

Ligue1: Berbatov non basta, il Monaco regala il titolo al PSG

Nel mercoledì di Ligue1, il Monaco pareggia in casa 1 a 1 contro il Guingamp e regala il secondo titolo nazionale consecutivo al PSG, sconfitto dal Rennes. Alla rete di Berbatov, risponde Atik a 5' dalla fine. Molto probabile l'addio di Claudio Ranieri

Ligue1: Berbatov non basta, il Monaco regala il titolo al PSG
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

I neo campioni della Coppa di Francia  fermano il Monaco allo Stade de Louis regalando di fatto la matematica certezza della vittoria del campionato al PSG. Succede tutto nel secondo tempo; al 77′ Berbatov illude i monegaschi, ma Atik a 5′ dalla fine fissa il risultato sull’1 a 1. Probabile regalo d’addio anche per Claudio Ranieri, agli sgoccioli della sua avventura francese.

BERBATOV NON BASTA, ATIK REGALA LA LIGUE1 AL PSG – L’appagamento per il fresco trionfo in Coppa di Francia non colpisce il Guingamp che in trasferta ferma nel finale il Monaco e regala al PSG  il secondo titolo di Ligue1 consecutivo, per buona pace di Claudio Ranieri, oramai prossimo all’addio dalla panchina biancorossa.

Primo tempo molto scialbo con pochi spunti da entrambe le parti. Solo  Giresse si rende pericoloso per gli ospiti verso la fine del primo parziale con un potente sinistro che impegna severamente Subasic . La ripresa è tutt’altra storia; la partita si alza di ritmo e il Monaco prova a portarsi in vantaggio con Toulalan  e James Rodriguez ma senza successo. A scardinare la roccaforte bretone ci pensa allora Dimitar Berbatov al 77′  quando batte di testa Samassa dopo l’ottima assistenza dello scatenato Dirar,  entrato pochi minuti prima . Per il bomber bulgaro sesto gol in campionato.  Ranieri a questo punto opta per un cambio tattico, sostituendo a sorpresa l’autore del gol Berbatov con il centrocapista Ocampos, al fine di proteggere il vantaggio acquisito. Vantaggio però che si vanifica a 5′ dalla fine quando il neo entrato Atik gonfia la rete avversaria con un bel destro al volo successivo alla sponda di Yatabarè. Nel finale di gara arriva  l’espulsione diretta per Diallo, reo di una testata  a Toulalan durante un contrasto areo, ma i padroni di casa  non approfittano della superiorità numerica e, rimanendo a 7 punti dalla vetta con sole 2 giornate da giocare, ufficializzano il trionfo PSG.

Il tabellino della gara:

Monaco (4-2-3-1): Subasic, Raggi, Echiéjilé, Toulalan (Germain dal  90′), Carvalho, Abdennour, Kondogbia, Rodríguez (Dirar dal  75′),  Berbatov (Ocampos dall’ 83′), Rivière , Moutinho. Allenatore: Ranieri

Guingamp (4-4-2): Samassa, Sanko,Leveque, Sankhar, Kerbrat, Sorbon, Beauvue (Atik dal 62′),Mathis, Mandanne (Diallo dal 67′), Yatabaré, Giresse (Langil dall’ 80′). Allenatore: Gourvennec

Marcatori: Berbatov 77′ – Atik 85′

Ammoniti: Carvalho (M), Riviere (M) – Sorbon (G), Mathis (G), Yatabarè (G)

Espulsi: Diallo (G)

Simone Gianfriddo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *