Simone Viscardi
No Comments

Pagelle Fiorentina-Sassuolo 3-4: Berardi show, Rosati arrugginito

Una tripletta di Berardi fa scappare gli emiliani nel primo tempo. La Fiorentina reagisce nella ripresa, ma Sansone e Pegolo rispondono al rientrante Rossi

Pagelle Fiorentina-Sassuolo 3-4: Berardi show, Rosati arrugginito
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il Sassuolo compie un balzo in avanti notevolissimo nella lotta salvezza. A farne le spese una Fiorentina visibilmente provata dalle delusioni di coppa. Decide Berardi con una straordinaria tripletta, unica nota positiva per i viola il gran ritorno di Pepito Rossi. Ecco i voti dei protagonisti:

Fiorentina-Sassuolo 3-4: Cuadrado ancora tra i migliori in campo

Fiorentina-Sassuolo 3-4: Cuadrado ancora tra i migliori in campo

FIORENTINA

Rosati Voto 5 – La stagione passata in panchina sembra aver inciso nei suoi riflessi. In quasi tutti i gol appare in leggero ritardo, e Berardi ringrazia – Arrugginito

Diakitè Voto 4,5 – Quando viene puntato c’è una sola certezza, cioè che verrà saltato. Sansone lo scherza nell’azione della quarta rete – Disastroso (dal 70′ Tomovic Voto 6 – Fare peggio dell’ex laziale era impossibile, tiene la linea con ordine – Soccorritore)

Savic Voto 5 – Preso in pieno dal tifone Berardi, una tromba d’aria che lo travolge e lo lascia al tappeto con 3 gol sul groppone – Sfollato

Rodriguez Voto 5,5 – Riapre la partita col rigore del 3-1, ma si rende clamorosamente colpevole in precedenza in una delle reti emiliane – Perdonato

Pasqual Voto 5,5 – Cerca di sopperire alla pochezza difensiva con qualche sgroppata sull’out mancino. I suoi traversoni sono prediche nel deserto – Incompreso

Pizarro Voto 6,5 – Solito metronomo di centrocampo. Prova a organizzare le idee di una squadra svuotata mentalmente, che ovviamente lo segue pochissimo – Ignorato

Borja Valero Voto 6 – L’apice della sua prestazione è l’assist per la rete di Rossi. Inutile per il risultato, ma preziosissima per il morale e per la nazionale – Innesco

Fernandez Voto 5,5 – Ad onor del vero si sbatte in lungo e in largo, ma crea più confusione che altro. Lascia nello spogliatoio la precisione – Pasticcione

Wolski Voto 5 – Lascia intravedere numeri importanti, ma viene inesorabilmente coinvolto nel black out totale del primo tempo fiorentino – Inesperto (dal 55′ Joaquin Voto 6 – Più esperto del compagno, porta immediatamente a casa il penalty che riapre la partita – Consumato)

Cuadrado Voto 7 – Uno dei pochi a crederci fin dall’inizio. Corre e dribbla che è un piacere, un Top Player a cui sarà difficile rinunciare – Bruciante

Matri Voto 5 – L’involuzione di questo ragazzo è preoccupante. Sembra quasi che non abbia voglia – Spento (dal 66′ Rossi Voto 7 – L’urlo più grande al suo gol non è quello di Montella, ma quello di Prandelli. Una rete dai mille significati, tra i quali ne spicca uno: è tornato! – Azzurro)

All. Montella Voto 5 – Squadra lenta e demotivata, al cospetto di un Sassuolo in gran forma. Certo, 3 gol in un tempo sono tantini – Svuotato

Fiorentina-Sassuolo 3-4: seconda tripletta esterna per Berardi

Fiorentina-Sassuolo 3-4: seconda tripletta esterna per Berardi

SASSUOLO

Pegolo Voto 7 – Nega a Rossi il clamoroso pareggio, regalando ai suoi una vittoria tanto meritata quanto importante, la salvezza è a portata di mano, la sua – Decisivo

Longhi Voto 5,5 – Soffre le avanzate degli esterni viola. Prova a sopperire con tenacia e agonismo, ma gli altri giocano ad un livello più alto – Cadetto

Antei Voto 6 – Qualche amnesia sporca la sua prova comunque sufficiente. L’età gioca dalla sua parte, il futuro potrebbe essere luminoso – Promessa

Cannavaro Voto 6,5 – Annulla Matri impedendogli di combinare alcunchè. Qualche grattacapo in più con Rossi, ma la voglia dell’ex Villarreal avrebbe reso dura la vita a chiunque – Concentrato

Gazzola Voto 6 – Cuadrado è una brutta bestia, ma lui regge bene l’urto con carattere. Uno dei migliori nella retroguardia ospite – Personalità

Biondini Voto 6 – A casa Biondini la parola d’ordine è interdire, ovunque. Corre dappertutto e regala palle preziose ai compagni – Scatenato

Chibsah voto 6 – I piedi sono quello che sono, ma l’agonismo e la cattiveria ne fanno comunque un giocatore adatto a questi livelli. Tanta quantità in mezzo al campo – Maratoneta

Missiroli Voto 5,5 – In questo centrocampo tocca a lui dare qualità alla manovra. Non sempre ci riesce, dimostrando poca creatività – Legnoso (dall’85’Brighi S.V.)

Berardi Voto 8,5 – Seconda tripletta esterna in stagione, un record ineguagliato da molto tempo. Spacca la partita nella prima frazione, facendo intravedere ai suoi la luce della salvezza – Show

Zaza Voto 6,5 – Cerca la via della rete con continuità, ma prima Rosati e poi la traversa gli dicono di no – Sfortunato (dal 74′Floccari Voto 5,5 – Meno incisivo dei titolari, fatica a tenere alta la squadra nel momento di difficoltà – Statico)

Sansone Voto 7 – Un folletto imprendibile, quando parte nell’1 contro 1 semplicemente va dove vuole. Assist e gol d’autore, serve altro? – Talento (dall’80’Ziegler S.V.)

All. Di Francesco Voto 7 – Il Sassuolo è la squadra (Juve a parte) più in forma del campionato, senza dubbio. Probabilmente, senza la “pazzia Malesani” gli emiliani sarebbero già abbondantemente salvi – Miracolato

Simone Viscardi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *