Kevin Brunetti
No Comments

Playoff Nba: Chris Paul stellare, gara 1 senza storia | Highlights

Quando gira Paul girano anche i Clippers, e la partita contro OKC ne è stata l'ennesima dimostrazione, 8/9 da tre e 10 assist per il play californiano.

Playoff Nba: Chris Paul stellare, gara 1 senza storia | Highlights
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Con un Chris Paul era impossibile vedere un risultato diverso, Oklahoma City mai in partita con il play dei Clippers che mette a segno un impressionante 8/9 da dietro l’arco oltre ai 10 assist forniti ai compagni.

Oklahoma City Thunder-Los Angeles Clippers 105-122

Entrambe le squadre hanno disputato una gara 7 meno di 24 ore prima dell’incontro. I Clippers però non sembrano affatto stanchi, e soprattutto non sembra affatto stanco Chris Paul che dà il benvenuto a Oklahoma con 17 punti e 5/5 da tre nel primo quarto. Quarto che si chiude in netto vantaggio dei Clippers che dominano anche il secondo periodo portandosi all’intervallo con un rassicurante +17 sui padroni di casa. Molto chiaro coach Doc Rivers che nelle pause continua a martellare i suoi per non fargli avere cali di concentrazione e per non far entrare in un buon ritmo la coppia Durant-Westbrook. Operazione che riesce perfettamente con i Clippers che costringono Westbrook a perdere 6 palloni e Durant e forzare tiri dalla distanza mentre dall’altro lato Blake Griffin e Chris Paul volano ininterrottamente a canestro. Oklahoma City non entra mai in partita, anzi, nel quarto conclusivo i Clippers toccano addirittura i 29 punti di vantaggio chiudendo con una netta vittoria.

Oklahoma City Thunder: Westbrook 29, Durant 25, Ibaka 12 Assist: Jackson 5 Rimbalzi: Ibaka 6

Los Angeles Clippers: Paul 32, Griffin 23, Crawford 17, Redick 12, Barnes 10 Assist: Paul 10 Rimbalzi: Jordan 5, Griffin 5

[youtube]AO59lzxwQqo[/youtube]

PAGELLE OKLAHOMA CITY THUNDER: Durant 5,5 – Segna 25 punti ma fa il gioco dei Clippers forzando tiri difficili e di conseguenza sbagliando molto. Westbrook 5,5 – 29 punti a referto e un’ottima percentuale al tiro, ma ci aspettiamo che uno come lui dia una marcia in più anche ai compagni, cosa che non avviene. Ibaka 5,5 – Prova a fare la sua parte ma la squadra non gira, rischia qualcosa nel diverbio con Griffin. Jackson 5 – 5 assist ma solo 1/8 al tiro, errori pesanti. Butler 5 – Anche per lui un misero 1/7 al tiro, deludente.

PAGELLE LOS ANGELES CLIPPERS: Paul 8 – Declama pallacanestro, 32 punti, 10 assist, 8/9 da tre e 12/14 complessivi, ai limiti dell’umano. Griffin 7,5 – Lui e Paul sembrano più affiatati ogni giorno che passa, eccellente come il compagno. Jordan 6,5 – Svolge il suo compito senza strafare, a quella ci pensano Griffin e Paul. Redick 6,5 – Approfitta dei passaggi dei compagni per ritagliarsi una buona media al tiro, 12 punti e 5/8 dal campo. Crawford 6,5 – In qualunque altra squadra della lega sarebbe nel quintetto di partenza, un sesto uomo così è oro colato per i Clippers.

Stelle a confronto: Senza storia la sfida tra playmaker, Chris Paul domina su tutti i fronti con una serata a dir poco perfetta.

MVP Sportcafe24: Chris Paul

Kevin Brunetti (@Kevinbrunetti)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *