Simone Viscardi
No Comments

Playoff Nba: Portland elimina Houston allo scadere | Highlights

Nba: Una tripla di Lillard sulla sirena regala ai Blazers la semifinale di Conference. Eliminazione a sorpresa per i Rockets, nonostante James Harden

Playoff Nba: Portland elimina Houston allo scadere | Highlights
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Finisce nella notte la serie più spettacolare di questo primo turno di Playoff Nba. Viste le precedenti 5 gare, l’ultimo atto della sfida non poteva che essere deciso in un finale al cardiopalma. Scopriamo come è andata con la sintesi di SportCafe24

Portland Trail Blazers-Houston Rockets 99-98 (Portland vince la serie 4-2)

Ne abbiamo decantato le lodi fin da gara 1, abbiamo esaurito gli aggettivi per descriverne le prestazioni partita dopo partita, ma non potevamo sapere che il meglio sarebbe ancora dovuto venire. Damian Lillard fa definitivamente sua la serie tra Portland e Houston, decidendo gara 6 con una tripla all’ultimo secondo. Un buzzer beater che esalta i Blazers, ora mine vaganti dei Playoff, e che condanna invece i Rockets, arrivati alla post season con grandi speranze e affondati prematuramente dai colpi della banda Lillard&Aldridge. Dopo un buon inizio dei padroni di casa sono gli ospiti a dettare il ritmo nei primi quarti. Houston raggiunge anche la doppia cifra di vantaggio, prima che il solito Lillard ricucisca lo strappo. Partita equilibrata nel resto del primo tempo, con la coppia Harden-Howard scatenata nel tentativo di regalare ai texani la bella a gara 7. Si scalda anche Aldridge, inesistente nell’ultima uscita sul parquet di Houston e assoluto protagonista in questa serata. Si arriva all’insegna dell’incertezza fino agli ultimi minuti di gioco. Batum trova il pari – forse viziato da passi – a 39 secondi dalla fine, Harden prova a rispondere ma il suo tiro si ferma sul ferro. A rimbalzo vanno in molti ma la palla clamorosamente rotola per terra. A raccoglierla è Parsons, che a 9 decimi dalla sirena trova l’incredibile canestro del nuovo vantaggio Rockets. Sembra fatta per gli ospiti, che però non fanno i conti con l’assoluto signore della serie, Damian Lillard. Rimessa in uscita dal Time Out per Portland, palla in mano del numero 0, tiro insensato in precario equilibrio. Il risultato? Delirio sulle tribune del Moda Center, i Blazers vincono la serie e sono in semifinale di Conference dopo 14 anni.

Portland: Aldridge 30, Lillard 25. Rimbalzi: Aldridge 13. Assist: Batum 7
Houston: Harden 34, Howard 26. Rimbalzi: Parsons 12, Howard 11. Assist: Harden 6.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=0_7WfEPQf2w[/youtube]

LE PAGELLE – La scala numerica dei voti non rende merito al capolavoro di Damian Lillard (10). Il play di Portland ha avuto una crescita tangibile partita dopo partita, e la tripla decisiva ne è la giusta consacrazione. Accanto a lui, decisivo per il successo dei Blazers sino stati sicuramente Aldridge (8) e il francese Batum (7). Inutili per Houston la doppia doppia di Howard (7,5) e la straordinaria vena realizzativa di Harden (7).

STELLE A CONFRONTO – Harden ci ha provato in tutti i modi, trovando soluzioni pressochè impossibili per garantire almeno un’altra speranza ai suoi Rockets. Contro questo Lillard c’è stato poco da fare. Era dal 1997 che un giocatore non decideva una serie di Playoff Nba con un tiro allo scadere, e l’ultimo a fare ciò era stato un altro playmaker, il quale dovrebbe solleticare la memoria dei più, trattandosi infatti di un certo John Stockton.

SPORTCAFE MVP – Senza troppi giri di parole, Damian Lillard, of course.

Simone Viscardi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *