Redazione

Per Cristiano Ronaldo c’è lo spauracchio danese: Danimarca – Portogallo ore 18

Per Cristiano Ronaldo c’è lo spauracchio danese: Danimarca – Portogallo ore 18
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

CR7 costretto a battere la Danimarca per rimanere in corsa nel girone B

LVIV, 13 GIUGNO – Adesso o mai più!  Questa l’espressione che attanaglia le menti della federazione calcistica portoghese in vista della seconda partita agli Europei nel Girone B. Lo spauracchio per Cristiano Ronaldo e company è quella Danimarca già affrontata nel girone di qualificazione e che già aveva fatto patire la Nazionale di Rui Bento costretta ad accedere alla fase finale del campionato Europeo solo dopo lo spareggio con la Bosnia. 

da Opalenica –  Nella conferenza stampa dopo l’ultima sessione di allenamento, il ct della Nazionale portoghese è sicuro: Helder Postiga sarà il centravanti della formazione titolare che affronterà la Danimarca nella seconda sfida del girone B. Rui Bento ha difeso a spada tratta il suo “Bomber”, dopo le critiche per la poca incisività in attacco alla gara d’esordio persa contro la Germania. L’allenatore portoghese non ha intenzione di stravolgere l’11 titolare rispetto alla prima gara, ha ricordato lo score di Postiga come miglior centravanti nel girone di qualificazione dopo Cr7. Bento ha poi sottolineato come un attaccante non va giudicato solo per i gol realizzati, ma del lavoro prodotto per la squadra. In realtà sembrano parole diplomatiche, il commissario tecnico vorrebbe più incisività davanti e Cr7 sembra l’unica soluzione, un Portogallo nelle mani della sua stella insomma, anche se questo non vuol dire stravolgere le posizioni dell’attacco portoghese, sempre più orientato a sfondare sulle fascie con le super ali Cr7-Nani.

da Kolobrzeg – Krohn-Dehli, l’eroe come match winner nella partita d’esordio contro la favoritissima Olanda ci sarà, così come il suo compagno di reparto Bendtner (ex Arsenal) e il talento dell’Ajax Eriksen. Su loro 3, oltre che sulla compattezza difensiva del rinato Kjaer il c.t Olsen cerca una nuova impresa nella seconda partita della nazionale danese in questo Europeo. La vittoria inaspettata contro l’Olanda, potrebbe far propendere ad un catenaccio ed eventuale contropiede per riuscire ad ottenere un punto importante che farebbe salire gli uomini di Olsen a 4 punti dopo due gare. Ma in Danimarca non la pensano così e allora perchè non sfruttare al massimo le ali dell’entusiasmo dopo la bella prova all’esordio con gli Orange.

Probabili formazioni: 

DANIMARCA (4-2-3-1) – Andersen; Jacobsen, kjaer, Agger, s. Poulsen; Zimling, kvist; Eriksen, Rommendahl, Krohn-Dehli, Bendtner. All. Olsen

PORTOGALLO (4-2-3-1) – Rui Patricio, Pereira, Bruno Alves, Coentrão; Raul Meireles, Veloso; Moutinho, Nani, C.Ronaldo; Postiga. All. Bento

arbitro : Craig Thomson (SCO)

Daniele Maimone

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *