Kevin Brunetti
No Comments

Playoff Nba: gli Warriors vincono e pareggiano la serie, si va a gara 7 | Highlights

Curry trascina i Warriors alla vittoria che pareggia i conti. Con tutta probabilità stiamo assistendo alla più bella serie del primo turno di Playoff 2014.

Playoff Nba: gli Warriors vincono e pareggiano la serie, si va a gara 7 | Highlights
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Partita super dei Golden State Warriors che sfruttano il fattore campo per portarsi a casa gara 6 e pareggiare la serie sul 3-3. Stiamo senza dubbio assistendo ad una serie fantastica, probabilmente la più bella del primo turno di playoff (aspettiamo gara 6 di Dallas-San Antonio per dirlo con certezza). Due squadre di primo livello che si stanno dando battaglia senza esclusione di colpi, che altro dire se non: ”Stay tuned!”

Golden State Warriors-Los Angeles Clippers 100-99 (3-3 nella serie)

Nella serata in cui Golden State ha maggior bisogno di un leader sale in cattedra Steph Curry che con 14 punti nel primo quarto fa capire ai Clippers che non avranno vita facile. Clippers che però sembrano tutt’altro che intimoriti e che chiudono ii primi due quarti in vantaggio di tre punti. Da segnalare l’infortunio al ginocchio di O’Neal, travolto da ”Big Baby” Glen Davis dopo appena 2’30”. Statistica ancor più pesante è il terzo fallo di Chris Paul nel secondo quarto, fallo che come prevedibile obblica coach Doc Rivers a rinunciare a lui per minuti in cui sarebbe servito moltissimo. Da metà terzo quarto però sono i Warriors a condurre, Curry, Green e Iguodala trascinano i compagni nel quarto finale in vantaggio di tre punti, e complici i molti errori di Griffin al tiro i Clippers non riescono più a riprendersi uscendo sconfitti da gara 6 e trovandosi costretti a giocare gara 7, partita in cui assisteremo con certezza a un vero e proprio spettacolo.

Golden State Warriors: Curry 24, Iguodala 15, Green 14, Speights 12 Assist: Curry 9 Rimbalzi: Green 14

Los Angeles Clippers: Crawford 19, Barne 18, Griffin 17, Redick 15, Collison 12 Assist: Paul 8 Rimbalzi: Jordan 19

[youtube]0IW_I8pWxvs[/youtube]

PAGELLE GOLDEN STATE WARRIORS: Curry 7 – Mette in chiaro le cose fin dal primo minuto, non perfetto al tiro, ma segna tutti i tiri pesanti che gli passano per le mani. Iguodala 7 – 5/9 al tiro e una partita di grande sostanza, possibile multa in arrivo per aver accentuato un contatto che ha portato il fallo a Griffin. Green 7 – Miglior partita della serie per lui, 14 punti, 14 rimbalzi e 4 assist, trascinatore. Thompson 5,5 – Dopo gara 1 da leader è sparito.. 3/11 al tiro e nessun segnale di miglioramento. Lee 5 – Il sesto fallo a inizio quarto quarto è una stupidaggine che potrebbe costare cara a Golden State, per fortuna non è così.

PAGELLE LOS ANGELES CLIPPERS: Griffin 5,5 – Tanti, troppi errori su tanti, troppi tiri forzati. Una serata no capita anche ai top. Paul 5,5 – Il terzo fallo nel secondo quarto gli costa minuti in cui sarebbe invece servito come il pane. Jordan 6,5 – Rispetto a gara 5 cala solo perchè cala anche la squadra, ottima prestazione. Redick 5,5 – Malissimo al tiro, 2/10 da tre è una statistica pesantissima in una partita che sarebbe potuta cambiare con un solo tiro segnato in più. Barnes 6,5 – Assieme a Crawford e Jordan prova a sopperire alla serata no di Blake e Paul, purtroppo non ci riesce ma gioca una buona partita. Crawford 6,5 – Appena premiato sesto uomo dell’anno si conferma ancora una volta fondamentale dalla panchina con 19 punti, premio meritatissimo.

Stelle a confronto: Tra Paul e Curry non c’è storia. Complici i troppi falli Cp3 appare sottotono con soli 9 punti a referto, Curry al contrario trascina i Warriors per tutta la gara portando la squadra a gara 7.

MVP Sportcafe24: Stephen Curry

Kevin Brunetti (@Kevin Brunetti)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *