Raffaele Caiffa
No Comments

Playoff Nba: Okc vince, si deciderà tutto in gara 7 | Highlights

Nba: Oklahoma si impone a Memphis 104-84. Durant ne fa 36, Gasol e compagni non riescono a limitare Okc offensivamente, verdetto rimandato a gara 7

Playoff Nba: Okc vince, si deciderà tutto in gara 7 | Highlights
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Alla FedEx Arena va in scena gara 6 della serie di Playoff Nba tra Grizzlies e Thunder, ed  è una partita da dentro o fuori per Oklahoma. Scopriamo come è andata con la sintesi di SportCafe24.

Memphis Grizzlies-Oklahoma City Thunder 84-104 (3-3 nella serie)

I ragazzi di coach Brooks  sanno di essere spalle al muro e partono subito bene: parziale di +11, con i Thunder che grazie ad una difesa asfissiante costringono a molti errori i Grizzlies. Memphis si rifà sotto con Randolph (4/4) e Marc Gasol ma Durant sembra aver trovato la vena realizzativa di regular season. Il primo quarto fnisce 17-25 in favore di Oklahoma. Nel secondo parziale Okc allenta un po’ la presa, Westbrook dopo una prima fase di brillantezza cala e Durant perde il possesso della palla 3 volte, Miller trova la tripla del 26-31, Conley ruba palla a KD e sigla il 37-42. Durant ricambia il favore a Conley rubando palla e facendo ripartire Westbrook in solitaria per il 37-49. Memphis oggi manca di quella fisicità capace di mettere in difficoltà Durant&co. Okc aumenta i giri e sale di livello: Butler mette la seconda tripla personale, Westbrook non sembra il giocatore impacciato di gara 4 e 5 ed insacca al volo dopo un tiro da 3 sbagliato di Durant e Ibaka difende come sa fare, il tutto si traduce con il +15 alla sirena di metà gara: con Durant che ottiene un buon 7/13 dal campo.

Ci vogliono più di 2 minuti di 3° quarto per vedere un canestro, che arriva con il fischio del fallo tecnico contro coach Joerger. Okc allunga e ora sono 20 le lunghezze che dividono le squadre. L’offensiva di Memphis viene placata dalla tripla laterale di Westbrook. Memphis non trova sbocchi laterali e non sfonda centralmente, i punti continuano a mancare, come se non bastasse il numero zero dei thunder ruba palla e riparte subendo il fallo di Gasol: per Russell sono 25 punti in poco più di 30 minuti.

A 10’ dal termine le speranze di rimonta di Memphis si infrangono prima contro la schiacciata di Durant, poi contro quella di Adams. A 4 minuti dalla fine la tripla di J.Johnson dona un barlume di speranza ai Grizzlies ma i Thunder scappano ancora a +20 con Adams che effettua 5 blocchi e chiude a Memphis la possibilità di rientrare in partita. A 3 minuti dalla sirena entrano le riserve con il match ipotecato da Okc. Il finale è 104-84, per decidere chi passerà ai quarti di finale bisognerà aspettare GARA 7.

MEMPHIS: GASOL 17; RANDOLPH 16; JOHNSON 15; ALLEN 13; MILLER 7; CONLEY 5; LEE 4; KOUFOS 2; DAVIS 2; UDRIH 2; FRANKLIN 1. ASSIST: CONLEY 6 RIMBALZI:  RANDOLPH 8; GASOL 5; ALLEN 5.

OKLAHOMA:  DURANT 36; WESTBROOK 25; JACKSON 16; IBAKA 8; BUTLER 7; PERKINS 6; ADAMS 2; COLLINS 2; FISHER 2. ASSIST: WESTBROOK 5 RIMBALZI: DURANT  10; WESTBROOK 9; IBAKA 7 PERKINS 7.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=mfkL32z8R08[/youtube]

 PAGELLE:

MEMPHIS

Gasol (6,5): 17 punti e 6/13 dal campo con 5 rimbalzi non bastano a Marc per imporre la sua difesa ad Okc, probabilmente l’unico che esce con la piena sufficienza fra le fila di Memphis.

Randolph (5): inizia con 4/4 dal campo, finisce con 7/14, soffre la difesa stretta di Ibaka e non vede il canestro, cerca di rimediare dando una mano in difesa ma non incide, anonimo da metà gara in poi.

Johnson (5,5): prova a dare la scossa con i tiri da lontano ma ne mette solo 1/4, per lui 15 punti con 4/11.

Allen (6): 28 minuti con 5/9 e 5 rimbalzi ma per lui una gara leggermente sottotono come tutti i Grizzlies.

Miller  (5): sarebbe bello rivederlo come gara 5, oggi non trova sbocchi per far male, 2 canestri in 4 tentativi dalla lunga distanza.

Conley (4,5): probabilmente il peggiore dei suoi, oggi gara da dimenticare con 5 punti in 28 minuti e 2/10 dal campo.

OKLAHOMA:

Durant (7) : in netta ripresa,  a sprazzi sembra il KD di regular season, chiude con 11/23 ma ricordando che affronta una delle difese più toste della lega, il tiro da 3 manca tanto (0/6), potrebbe essere decisivo in gara 7.

Westbrook (6,5): spettacolare il canestro correggendo il tiro sbagliato da Durant, presenza scenica e non solo, per lui 25 punti ma è da migliorare un po’ la precisione (9/21), per il resto dimostra la sua potenza esplosiva.

Jackson (6,5): per lui lavoro silenzioso con tanti canestri per la causa di Okc, è mancato in gara 5, lo ricorda oggi con questi 16 punti.

Ibaka (6,5): il solito lottatore, in attacco lascia spazio o Perkins e ai 2 tenori per concentrarsi meglio in difesa, i risultati si vedono.

Butler (6): 2 triple su 4  ma nel momento che spacca la gara a metà. Con la sua presenza allarga la difesa dei Memphis permettendo gli inserimenti centrali, prezioso.

Adams (7): 20 minuti in cui fa vedere come si difende, 5 bloccate e 3 rimbalzi, l’onda blu di Okc si infrange travolgendo i Memphis, il suo peso si sente.

STELLE A CONFRONTO:

Durant e Westbrook rispondono in modo deciso a Gasol e Randolph, gara 6 è stata una lenta agonia per Memphis che perde lucidità mentale e brillantezza fisica, paura di vincere? Fatto sta che manca la difesa rocciosa fatta vedere nelle precedenti partite, i 2 fenomeni di Oklahoma vanno a nozze.

MVP SPORTCAFE24: KEVIN DURANT

Raffaele Caiffa

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *