Marco Sciscioli
No Comments

Mondiali 2014, Uruguay: ambire in alto con Cavani e Suarez

L'Uruguay ai mondiali con Cavani e Suarez per confermarsi tra le migliori

Mondiali 2014, Uruguay: ambire in alto con Cavani e Suarez
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

L’INIZIO: La nazionale dell’Uruguay esordisce nel 1901, quando il calcio mette per la prima volta piede in Sudamerica. La prima partita tra due nazionali dello stesso continente si ebbe nel luglio del 1902, quando si sfidarono proprio Uruguay ed Argentina.

mondiali 2014, uruguay, 1902,

la rosa dell’Uruguay nel 1902

LE COMPETIZIONI INTERNAZIONALI: Hanno partecipato ben 11 volte ai mondiali (escludendo quello di quest’anno), riuscendo a vincere due volte, nel 1930 e nel 1950, e ottenendo altri buoni piazzamenti come il quarto posto nel 1954,1970 e nel 2010. Per quanto riguarda la Copa América, hanno ottenuto molti successi (1916, 1917, 1920, 1923, 1924, 1926, 1935, 1942, 1956, 1959, 1967, 1983, 1987, 1995, 2011), e sono tutt’ora la nazionale sudamericana ad aver vinto la competizione continentale, seguita dall’Argentina a quota 14. Ha inoltre ottenuto due medaglie d’oro olimpiche (1924,1928) e due quarti posti nella Confederations Cup (1997,2013).

IL CAMMINO QUALIFICAZIONE: L’Uruguay è riuscita a qualificarsi vincendo contro la Giordania lo spareggio interzona tra CONCACAF e AFC. Lo spareggio era dovuto infatti al quinto posto ottenuto nel girone sudamericano con Argentina, Colombia, Cile, Ecuador, Venezuela, Perù, Bolivia e Paraguay.

I NOMI ILLUSTRI: Sono diversi i nomi di calciatori (poco conosciuti) che hanno fatto la storia della Celeste. Tra questi ci sono l’attaccante Atilio García, argentino naturalizzato uruguayano, tra i più prolifici della storia.  Luis Cubilla tra gli anni  ’60 e ’70, e Severino Varela , tra i principali calciatori della nazionale uruguaiana nella seconda metà degli anni ’30. Tuttavia i migliori giocatori della nazionale sudamericana sono Diego Forlan (detentore del record di presenze con 107 presenze e 36 reti), Diego Lugano ( 91 presenze e 9 reti) e Luis Suarez (top scorer della storia celeste con 39 reti in 76 presenze).

LE PROBABILI CONVOCAZIONI:

Portieri: Martin Silva (Olimpia), Rodrigo Munoz (Libertad), Juan Castillo (Penarol).

Difensori: Diego Lugano (West Bromwich Albion), Diego Godin e Jose Maria Gimenez (Atletico Madrid), Andres Scotti (Nacional), Martin Caceres (Juventus), Jorge Fucile (Porto), Alejandro Silva (Olimpia), Maximiliano Pereira (Benfica).

Centrocampisti: Walter Gargano (Parma), Diego Perez (Bologna), Egidio Arevalo Rios (Chicago Fire), Alvaro Gonzalez (Lazio), Alvaro Pereira (Inter), Cristian Rodriguez (Atletico Madrid), Nicolas Lodeiro (Botafogo).

Attaccanti: Gaston Ramirez (Southampton), Diego Forlan (Internacional), Luis Suarez (Liverpool), Edinson Cavani (Paris Saint Germain), Cristian Stuani (Espanyol), Abel Hernandez (Palermo).

Marco Sciscioli

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *