Davide Luciani
No Comments

Fiorentina: viola spuntati contro il Napoli, Montella nei guai

Montella, senza Gomez, Rossi e Cuadrado, deve trovare nuove soluzioni in avanti in vista della finale di Coppa Italia tra Fiorentina e Napoli

Fiorentina: viola spuntati contro il Napoli, Montella nei guai
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Borja Valero,potrebbe essere schierato da Montella come "falso nove" nella gara tra Fiorentina e Napoli

Borja Valero,potrebbe essere schierato da Montella come “falso nove” nella gara tra Fiorentina e Napoli

Tra quattro giorni la Fiorentina affronterà il Napoli in quella che è la partita più importante della gestione Della Valle: la finale di Coppa Italia. Montella e i suoi ragazzi potrebbero regalare il primo trofeo ai proprietari che, nell’agosto del 2002, fecero risorgere la Fiorentina dalle proprie ceneri. Il problema è che i viola non arrivano all’appuntamento nelle migliori condizioni, dato che, in pratica, dovrà giocarsi la coppa senza punte.

TRE TENORI MUTI – La Fiorentina che affronterà il Napoli dovrà fare a meno contemporaneamente di Gomez, Rossi e Cuadrado, ovvero i giocatori più forti della rosa. In questo momento, l’assenza più pesante è quella del colombiano, appiedato per squalifica, dopo il cartellino rimediato in semifinale contro l’Udinese. Se la Fiorentina è riuscita a rimanere al quarto posto in campionato, nonostante le assenze di Rossi e Gomez, lo deve alla strepitose stagione di Cuadrado che, nel girone di ritorno, ha fatto la differenza con gol e assist, permettendo di fatto, alla squadra di sopperire alla mancanza di un bomber vero. Ora, Montella deve ripensare l’intera impalcatura offensiva. Certo, Rossi sarà arruolabile almeno per la panchina, ma non gioca da gennaio. L’impressione è che Montella potrebbe gettarlo nella mischia negli ultimi venti minuti, solo se la situazione fosse disperata.

MATRI AI MARGINI – A questo punto Montella in avanti potrebbe giocarsi la carta Matri o adottare un modulo diverso. L’ex attaccante della Juventus, infatti, ha perso parecchie posizioni, dopo un’annata disastrosa e il tecnico viola non è così convintio di buttarlo nella mischia, anche perchè, senza gli spunti di Cuadrado, la staticità di Matri finirebbe per essere una manna per i difensori partenopei. Ci sarebbe anche la carta Matos, molto più mobile del compagno di squadra, ma i dubbi sulla sua tenuta in una gara di questo tipo inducono alla cautela.

SOLUZIONE ALTERNATIVA – A questo punto, una delle soluzioni che sta stuzzicando Montella è quella di giocare senza centravanti e con tutti giocatori mobili e tecnici. Il tecnico sta quindi provando Borja Valero, come “falso nove”, cioè in stile Fabregas nella Spagna. Questa mossa, toglierebbe punti di riferimento ad una difesa napoletana che, in velocità, soffre da matti. Il problema è che, se Borja Valero venisse avanzato, verrebbe a mancare il cervello a centrocampo. Per questo motivo, Montella spera di poter recuperare Mati Fernandez. Con Anderson non ancora inserito negli schemi di gioco, il cileno è l’unico in grado di sostituire Borja Valero nel doppio ruolo di play ed incursore. Per questo il tecnico spera di poterlo recuperare per la finale.  Montella quindi si giocherà la finale senza punte, ma non senza idee e chissà che il tecnico non abbia un’altra di quelle intuizioni geniali che lo hanno reso famoso negli ultimi anni.

Davide Luciani

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *