Redazione
No Comments

Penelope Cruz, 40 anni e non sentirli

L'attrice spagnola compie gli anni e forse sarà la nuova Bond Girl

Penelope Cruz, 40 anni e non sentirli
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Penelope Cruz, pronta al ruolo di Bond Girl

Penelope Cruz, pronta al ruolo di Bond Girl

 Molti autori hanno perso la testa per lei. Alcuni l’hanno resa grande. Altri l’hanno sprecata. Fatto sta che Penelope Cruz è arrivata a 40 anni in splendida forma. La bella attrice madrilena, infatti, non sembra intimorita dagli anni che passano e anzi si propone di fare più e meglio per il suo pubblico in futuro. Cosa ci riserverà la nostra diva? Notizie non confermate la affiancherebbero al britannico Daniel Craig nel prossimo film della saga di James Bond. Ad ogni modo, Penelope ha già dimostrato di poter affrontare i ruoli più diversi: dalla madre alla piratessa, dalla prostituta alla pistolera.

L’ESORDIO – Quando nel 1992 abbandona il teatro e la danza per una parte in Prosciutto, prosciutto di Bigas Luna (con Stefania Sandrelli e il futuro marito Javier Bardem!), l’attrice non poteva immaginare che da lì a breve sarebbe diventata l’ennesima musa di Pedro Almodòvar e la più apprezzata interprete in lingua spagnola (lei che di lingue ne parla almeno altre tre) della sua generazione. «Una candida e leggiadra bellezza che allo stesso tempo si rivela ardentemente caliente e sofisticata», leggiamo su un contributo biografico. Niente di più vero. Penelope Cruz è come il suo nome: esotico e affascinante. Uno sguardo imperfetto per un viso indelebile, sempre all’altezza della situazione. Un corpo lussureggiante, mai del tutto volgare; in certa maniera mitico perché capace di sedurre senza imbarazzare.

I RICONOSCIMENTI – E se al 2004 risale il primo premio importante della sua carriera – tutto italiano perché si tratta del David di Donatello per la straziante performance in Non ti muovere di Sergio Castellitto –, certo sembra già un riconoscimento alla carriera quell’Oscar del 2009 come attrice non protagonista in Vicky Cristina Barcelona di Woody Allen. Nel frattempo significativi contratti anche con Stephen Frears e Cameron Crowe, l’amicizia con Rob Marshall e il recentissimo The Consuelor di Ridley Scott. Inoltre, un bel matrimonio, un’impeccabile reputazione, un talento puro e una grande passione per il mestiere del cinema. Avercene di dive così. Buon compleanno.

Alessandro Amato

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *