Filippo Di Cristina
No Comments

Il mondo del calcio saluta un eroe, addio a Vujadin Boskov

Ci lascia all'età di 82 anni l'allenatore della Sampdoria vincente a cavallo tra gli anni 80 e 90

Il mondo del calcio saluta un eroe, addio a Vujadin Boskov
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Vujadin Boškov nella sua figurina degli anni blucerchiati

Vujadin Boškov nella sua figurina degli anni blucerchiati

Dopo la morte di Tito Vilanova ci lascia un altro grande del calcio internazionale, Vujadin Boskov. I tifosi Sampdoriani ricordano l’ex allenatore serbo, indissolubilmente legato ai successi blucerchiati dei primi anni 90; sulla panchina della squadra genovese Boskov vinse il campionato nella stagione 1990/91 oltre che due coppe Italia nelle stagioni 87/88 e 88/89 e una coppa delle coppe nella stagione 89/90. Centrò inoltre una storica finale di Champions League poi persa contro gli spagnoli del Barcellona.

Lutto non solo a Genova ma anche a Madrid dove Boskov vinse un campionato e due coppe di Spagna. Ad 82 anni si spegne quindi lo storico mister serbo che fece esordire un certo Francesco Totti nella sua esperienza in giallorosso. Non vogliamo ricordarlo banalmente con una delle sue tante frasi che spopolano adesso sui social network, postate a caso da gente che probabilmente non sa nemmeno chi sia, ma come l’allenatore carismatico che seppe portare i blucerchiati al successo. Da Genova a Begec (sua città natale) passando per Madrid, il mondo intero lo saluta con affetto ed un filo di commozione. Addio Mister Boskov

Filippo Di Cristina

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *