Enrico Cunego
No Comments

Playoff Nba: Indiana alla riscossa, con gli Hawks ora è 2-2 | Highlights

Trascinati da Paul George, i Pacers espugnano la Philips Arena riportando in parità la serie, che ora torna ad Indianapolis per l'attesissima gara 5.

Playoff Nba: Indiana alla riscossa, con gli Hawks ora è 2-2 | Highlights
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Pacers soffrono, vanno sotto, si rialzano ed alla fine ottengono una vittoria di importanza capitale per il passaggio di questo avvincente primo turno di play-off.

ATLANTA HAWKS – INDIANA PACERS 88-91

Alla Philips Arena i padroni di casa vogliono vincere per indirizzare al meglio la sfida ma dall’altra i Pacers sanno di non aver nulla da perdere e quindi fin dal primo minuto adottano un atteggiamento aggressivo. Gli Hawks, però, trascinati da un Paul Millsap da 29 punti, 2 assist e 7 rimbalzi, riescono a rientrare velocemente in partita per poi decollare nel secondo quarto, dove Hibbert continua a soffrire maledettamente Millsap che trascina ai suoi al +6 prima dell’intervallo lungo. Si riprende a giocare e due triple in apertura di Korver e Carroll sembrano dare il colpo di grazia decisivo ai Pacers, precipitati a -12. A questo punto, però, Millsap compie il quarto fallo e deve abbandonare il campo. Durante la sua assenza Indiana passa un parziale di 14-3 che riequilibra il match riportando avanti la franchigia di Indianapolis, che grazie agli 11 punti di George nell’ultimo quarto resta davanti nonostante il ritorno in campo del fondamentale Millsap. ingresso che ricompatta i suoi. A questo punto sale in cattedra Teague, il quale trascina i suoi riportandoli avanti di 5 lunghezze di vantaggio. Ma Indiana tira fuori l’orgoglio e grazie alle triple di George e West riescono a ribaltare il risultato. Si arriva così al 91-88 a 7 secondi dalla fine. George ha a disposizione due tiri liberi per chiudere ogni discorso ma clamorosamente li spreca entrambi. Ultima giocata quindi a disposizione degli Hawks, ma la difesa dei Pacers ed ottima e West francobolla al meglio Pero Antic, il quale prova con insuccesso la tripla della disperazione. Serie ch torna in parità sul 2-2, ora si torna ad Indianapolis per la fondamentale gara 5.

Atlanta: Millsap 29 punti, Korver 15 Assist: Teague 7 Rimbalzi: Korver 9

Indiana: George 24 punti, West 18 Assist: George ed Hill 5 Rimbalzi: George 7

[youtube]http://youtu.be/2tHLWkesAxY[/youtube]

LE PAGELLE – Come al solito Paul George (7,5) si dimostra l’uomo fondamentale per i Pacers, dominando nelle tres statistiche principali. Ottime anche le gare di David West e Solomon Hill (7,5), che contribuiscono al successo con 18 e 15 punti. Importante il contributo di Evan Turner (6,5), con 11 punti e 4 assist, mentre è partita incolore per Lance Stephenson (5), il quale non si fa notare come nei precedenti match. Non si è ancora fatto notare in questa serie Roy Hibbert (5) il quale da timidi segnali di miglioramento rimanendo però ancora lontano anni luce dal giocatore della prima parte di stagione. Ad Atlanta non basta un grande Paul Millsap (8) da 29 punti. Il declino Hawks parte proprio dal periodo di assenza a causa del quarto fallo commesso. Bene anche Kyle Korver (7) con 15 punti e 9 assist, mentre Jeff Teague (6) si accende solo nel finale rimanendo in ombra nella prima parte di gara. Segnali positivi provengono anche da Mike Scott (6,5) grazie ai propri 12 punti, mentre Carroll (5) è la vera nota negativa della serata: solo un canestro su 6 tentativi in oltre 40 minuti di gioco.

STELLE A CONFRONTO – Duello a distanza tra Paul Millsap e Paul George vinto da quest’ultimo, come al solito leader della propria franchigia e trascinatore indiscusso. Quei due liberi sbagliati a 7”, però potevano costare molto caro. Per gli Hawks, invece, Millsap domina al tiro e sotto canestro, dimostrandosi giocatore di livello superiore per Atlanta. Altro giocatore di livello della franchigia della Georgia è Jeff Teague, che però disputa una gara mediocre mettendosi in mostra solo nel finale. Troppo poco per un giocatore finora decisivo per le sorti degli “avvoltoi”. Continua il momento no di Roy Hibbert, ancora una volta protagonista di una gara negativa anche se questa volta un po più di grinta si è vista da parte dell’ex giocatore di Georgetown.

MVP SPORTCAFE24 – Nonostante la sconfitta premiamo Paul Millsap, autore di una gara da 29 punti, 2 assist e 7 rimbalzi. Punti che trascinano gli Hawks che per gran parte della gara sono avanti. Il declino degli Hawks parte proprio da quel terzo quarto in cui l’ex Louisiana Tech rimane fuori per somma di falli. Quel parziale di 14-3 pesa come un macigno sull’esito della gara, come sarebbe andata a finire con un Millsap costantemente in campo?

Enrico Cunego

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *