Giuseppe Landi
No Comments

Modena e Ternana si dividono la posta a suon di gol: al Braglia finisce 3-3!

Nel secondo anticipo della 36° giornata il Modena raggiunge la Ternana al 7' di recupero

Modena e Ternana si dividono la posta a suon di gol: al Braglia finisce 3-3!
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Alzi la mano chi al 60′ immaginava che Modena-Ternana finisse con molte reti? Nessuno immaginiamo; il calcio è uno sport a tratti incredibile. Al Braglia Modena e Ternana per un ora si fronteggiano dando qualche colpo ben assestato per parte senza farsi male. Poi dal 65′ iniziano le danze con i gol di Granoche e di Miglietta. Negli ultimi minuti succede l’imponderabile; 4 reti segnate dalle due squadre (due delle quali nel corposo recupero), con la Ternana che si mangia le mani per non esser stata capace per due volte a conservare il proprio vantaggio. Alla fine è un pareggio che serve poco a tutte e due le squadre.

La quiete prima della tempesta – Si gioca in un pomeriggio soleggiato; Modena e Ternana si affrontano con rispetto cercando di superarsi con le proprie armi; Novellino schiera il consueto 4-4-2 affidando alle torri Granoche e Babacar il compito di scardinare la difesa avversaria. Sull’altra sponda Tesser si affida al consueto 4-3-1-2 Nel quale Nolè ha il compito di innescare bomber Antenucci e Litteri. I canarini si fanno notare al 6′ con Granoche che innescato bene da Rizzo colpisce di testa ma manca il bersaglio. Passano 10′ e ci prova Babacar ma la sua conclusione non inquadra la porta. La Ternana si affaccia in avanti 10′ dopo con Nolè il cui diagonale si perde di poco a lato del secondo palo. Poco dopo ancora Nolè ha la palla del vantaggio su cross di Maiello ma non riesce a inqudrare la porta da due passi. La risposta del Modena è affidata a Granoche che al 28′ spedisce a lato.

Fuoco alle polveri – Nella ripresa succede l’incredibile; ben sei reti in mezzora!!! ma come detto non c’erano le avvisaglie. In apertura bomber Antenucci al 54′ ha la palla del vantaggio ma pinsoglio è prodigioso a opporsi. Il gol lo trova il Modena al 65′ con Granoche abile a deviare alle spalle di Brignoli un cross di Rizzo. Nemmeno il tempo di festeggiare per i canarini, che arriva il gol del pareggio della Ternana; cross di Fazio sponda di Antenucci con palla che esce dall’area per il destro al fulmicotone di Miglietta che fulmina Pinsoglio. Le squadre cercano di superarsi ma non danno la sensazione di superarsi, fino agli ultimi 10′ minuti di fuoco. 82′ Zoboli perde una palla al limite dell’area favorendo Antenucci che va via in contropiede e viene atterrato dallo stesso centrale gialloblù, per l’arbitro è rigore. Si perde alcuni minuti per le proteste di rito; Antenucci dal dischetto è freddo e regala il gol del sorpasso ai rossoverdi. Il Modena non molla e all’ 88′ trova il pareggio con Signori in mischia.

Recupero vietato ai deboli di cuore – Partita finita? Ma neanche per idea… il 4° uomo segnala 8′ minuti di recupero, al secondo di questi fuga di Alfageme che fa fuori la difesa emiliana e batte Pinsoglio per quello che sembra essere il gol partita. Non sarà così perchè all’ultimo di recupero Brignoli si porta il pallone fuori area regalando la punizione al Modena. Mazzarani trova il sette confezionando la beffa alla Ternana. Finisce 3-3.

Il tabellino della gara:

MODENA (4-4-2): Pinsoglio, Gozzi, Cionek, Zoboli, Garofalo, Molina, Signori (88′ Stanco), Bianchi, Rizzo, Granoche, Babacar (90′ Mazzarani). A disp.: Manfredini, Marzoratti, Salifu, Calapai, Manfrin, Burrai. All.: Novellino.

TERNANA (4-3-1-2): Brignoli, Rispoli, Masi, Ferronetti, Fazio, Gavazzi, Miglietta (88′ Russo), Maiello, Nolè (71′ Zito), Litteri (87′ Alfageme), Antenucci. A disp.: Sala, Farkas, Meccariello, Valeri. All.: Tesser.

ARBITRO: Borriello di Mantova.

RETI: 65′ Granoche (M), 67′ Miglietta (T), 82′ Antenucci Rig. (T), 88′ Bianchi (M), 93′ Alfageme (T), 98′ Mazzarani (M).

Stefano Scarpetti

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *