Simone Gianfriddo
No Comments

Playoff Nba: Dunleavy salva Chicago. 2-1 Washington | Highlights

Un eroico Mike Dunleavy da 35 punti guida i Bulls ad una fondamentale vittoria sul parquet di Washington; Chicago accorcia così 2-1 nella serie; per i Wizards non bastano un John Wall (23 punti) ed un Bradley Beal (25) in grande spolvero.

Playoff Nba: Dunleavy salva Chicago. 2-1 Washington | Highlights
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

I Bulls evitano il tracollo nella trasferta del Verizon Center  e portano a casa un match molto tirato, accorciando così il doppio svantaggio nella serie rimediato sul parquet amico ; M.v.p assoluto Mike Dunleavy con 35 punti e percentuali al tiro altissime. Flop Nenè; il Pivot brasiliano conclude la sua gara ad inizio del quarto  periodo a causa di una rissa sfiorata con Jimmy  Butler.

WASHINGTON WIZARDS 97-CHICAGO BULLS 100 (2-1 nella serie)

Vittoria cruciale per i Bulls che rialzano la testa dopo la doppia batosta casalinga e vincono contro Wall e soci grazie ad un inaspettato protagonista, Mike Dunleavy, autore di 35 punti. Chicago accorcia le distanze sul 2-1 nella serie, che rimarrà anche domenica nella capitale.

Il primo tempo è molto equilibrato con nessuna delle due compagini in grado di costruire un vero ampio margine di vantaggio. In apertura di  secondo quarto Nenè e Webster provano a tracciare il solco per i Wizards, ma Chicago  tiene botta  grazie soprattutto a Mike Dunleavy, il quale chiuderà con 18 punti prima della sosta lunga.  Nonostante i ragazzi di Thibodeau guidino per più di metà periodo successivamente  aver raggiunto e sorpassato gli avversari, il risultato all’Half time è ancora di +3 Washington (51-48) con il trio Wall-Beal-Ariza già interamente in  doppia cifra. Ad inizio secondo tempo i  Wizards riprendono da dove avevano chiuso, completando un break di 14-0 iniziato a fine secondo quarto che li porta  dritti sul +7 (35-28); i capitolini devono però fare i conti nuovamente con Mike Dunleay  che tira meglio di un cecchino (32 punti con 7/8 da 3) e riduce subito lo svantaggio Bulls, i quali prendono le redini del gioco e conducono 69-72 prima del quarto finale. Gli ospiti partono bene anche nel quarto periodo raggiungendo il +6 (69-75) , ma Wall e Beal tengono in vita i Wizards i quali piazzano un altro importante parziale di 10-2 per il risorpasso. Il finale è nuovamente da thriller come in gara 2; a 15.8” dalla fine Wall intercetta un pallone maldestramente giocato da Dunleavy, vola verso il canestro e guadagna i due liberi che valgono il -4 Washington (91-94). I Bulls però sono quasi glaciali dalla lunetta con Butler e Gibson e chiudono il match evitando un pericolosissimo 3-0 nella serie.

WASH: Wall 23, Beal 25, Gortat 13, Ariza 16.

CHI: Dunleavy 35, Butler 15, Boozer 14, Gibson 13, Augustin 13.

[youtube]http://youtu.be/q5Lsv90BxV0[/youtube]

PAGELLE WASHINGTON:

Wall 7,5 – Finalmente una prestazione degna delle sue capacità; 23 punti e 7 assist, oltre che giocate ammirevoli che lo rendono unstoppable. Vero leader e trascinatore dei Wizards, peccato non basti.

BEAL 7 – Altra grande prestazione per l’ex scelta numero 3 targata Draft 2012 che chiude con 25 punti; sbaglia però un tiro libero cruciale  nel finale della gara.

ARIZA 7 – L’ala ex Magic si conferma anche questa notte vero punto di forza della squadra di Wittman; difesa e tiro dalla lunga distanza risultano  ancora una volta le sue specialità di casa.

NENE 4 – Dopo aver dominato in gara 1 ed essere stato decisivo nella seconda, questa volta il brasiliano stecca alla grande; mai nel vivo del gioco, molto nervoso. Questo aspetto viene tra l’altro ribadito dalla espulsione precoce rimediata a quasi 8 minuti dalla fine per la quasi rissa scaturita con Butler.

PAGELLE CHICAGO:

DUNLEAVY 8,5 – E’ lui l’eroe inatteso di serata. Parte caldissimo fin dall’inizio, per poi chiudere ancora meglio firmando 35 punti con 8/10 da tre. Toglie Chicago da possibili guai siglando canestri decisivi.

JIMMY BUTLER 6,5 – Parte in sordina ma poi cresce costantemente con il passare dei minuti, confermandosi pilastro portante della squadra di Thibodeau. Diventa protagonista anche nel male dopo lo scontro con Nenè ad inizio del quarto quarto, se la cava con un tecnico.

NOAH 5 – Nonostante il premio come migliore difensore dell’anno ricevuto settimana scorsa, il lungo francese non riesce a raggiungere il livello della regular season; poco decisivo e poche lotte a rimbalzo. I tifosi dei Bulls si aspettano da lui un repentino cambio di rotta in breve tempo.

STELLE A CONFRONTO – Questa volta non ci sono dubbi; il confronto tra Wall e Noah van a man basse a favore del Play dei Wizards nonostante la sconfitta. Cerca di portare i suoi compagni ad un livello superiore con giocate intelligenti; lo si vede attaccare maggiormente il ferro. Circa  il Pivot dei Bulls altra notte da dimenticare nonostante il risultato dei suoi.

M.V.P- MIKE DUNLEAVY – L’ex Bucks sfoggia una super prestazione da 35 punti. Non solo punti, ma anche rimbalzi (5) e giocate decisive su entrambi i lati del campo. I riflettori questa sera vanno tutti su di lui, gregario e giramondo della Nba per anni.

Simone Gianfriddo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *