Redazione

Jorge Lorenzo rinnova con la Yamaha fino al 2014

Jorge Lorenzo rinnova con la Yamaha fino al 2014
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

ROMA, 12 GIUGNO – E’ ufficiale, Jorge Lorenzo correrà con la Yamaha fino al 2014 avendo rinnovato il contratto con la casa giapponese per altri 2 anni. La notizia era nell’aria ed è stata confermata oggi dallo stesso pilota spagnolo che si è detto felicissimo dal momento che il prolungamento dell’accordo con la sua attuale scuderia era sempre stata la priorità per l’ex campione del mondo della classe 250 e della Moto GP. Lorenzo corre per la Yamaha dal 2008 quando ha ottenuto il quarto posto nella classifica finale del Mondiale. L’anno successivo si è classificato al secondo posto mentre nel 2010 si è laureato campione del mondo nella classe regina, terzo titolo iridato della sua carriera dopo quelli nella classe 250 conquistati nel 2006 e nel 2007. Nel campionato 2011 il centauro spagnolo è arrivato secondo alle spalle di Casey Stoner mentre nella classifica attuale è al comando con 20 punti di vantaggio proprio sul pilota australiano della Honda.

LE DICHIARAZIONI – Felicissimo del rinnovo Lorenzo ha detto di volersi adesso concentrare sulla lotta per la conquista del titolo mondiale: “Non vedo l’ora di ripagare la fiducia concessami da Yamaha a partire da Silverstone, in questo weekend. Non vedo l’ora di vincere molti più campionati insieme, il mio sogno di finire la mia carriera con la Yamaha è ora più vicino a diventare una realtà”. Soddisfatta anche la casa giapponese il cui boss Per Lin Jarvis ha dichiarato: “una fantastica notizia per la Yamaha. Jorge è con noi dal 2008 e nei primi quattro anni ha ottenuto risultati superbi, con il fiore all’occhiello del titolo conquistato nel 2010.Al momento è al top della forma avendo ottenuto tre vittorie e due secondi posti nelle prime cinque gare. Il rinnovo permette sia a lui sia alla Yamaha di concentrarsi al 100% sulla sfida di quest’anno senza distrazioni e anche di programmare il futuro insieme per rafforzare ulteriormente questa partnership vincente”.

a cura di Mauro Leone

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *