Simone Gianfriddo
No Comments

Europa League, Siviglia- Valencia 2-0 |Le pagelle

Nell'andata della semifinale di Europa League tutta spagnola tra Siviglia e Valencia, MbIa e Bacca regalano in 3' la vittoria alla compagine di Emery; M.v.p del match Rakitic, flop Alcacer. Le pagelle di Sportcafe24

Europa League, Siviglia- Valencia 2-0 |Le pagelle
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Rakitic, m.v.p indiscusso della semifinale di andata tra Siviglia e Valencia

Rakitic, m.v.p indiscusso della semifinale di andata tra Siviglia e Valencia

 Il Siviglia si avvicina alla finale di Europa League dello Juventus Stadium, battendo 2-0 in casa il Valencia grazie ad un 1-2 firmato Mbia ( in netto fuorigioco) e Baca, tutto nel primo tempo. Ecco le pagelle di Sportcafe24.

SIVIGLIA- Beto 6,5- Prestazione ordinaria per il portiere andaluso che però compie un’ottima parata su Jonas.

CARRICO  6,5- Difensore coriaceo e sempre preciso negli interventi in chiusura; davvero insormontabile.

FIGUEIRAS 5- Il peggiore dei suoi; buone cose in fase di spinta ma pessimo nei ripiegamenti difensivi; rischia di fare il classico “frittatone” regalando la palla a Vargas per il possibile vantaggio

 FAZIO 6- Ottimo in fase difensiva, sciupone sotto porta divorandosi almeno 3 nitide occasioni da rete.

NAVARRO 6- Fa il suo compito senza sbavature.

PAREJA 6,5- Bravissimo ad annullare ogni possibile sortita offensiva valenciana. Non fa vedere il pallone ad Alcacer.

RAKITIC 7,5- Il migliore dell’incontro; giocate altisonanti con assist e grandissime giocate. Giocatore di una classe cristallina immensa. Vero protagonista della stagione andalusa.

REYES 6- Partita anonima per il giocatore spagnolo che ci ha abituato a ben altre prestazioni; cerca di aiutare i compagni nella fase di ripiego ed è per questo che raggiunge la sufficienza.

MARIN 5,5 (dal 59′)- il fantasista tedesco non riesce ad entrare con incisività nella gara; poco sprazi di fantasia e tanto nervosismo.

MBIA 6,5- Autore del primo gol che apre la strada al Siviglia; rete importante, peccato che sia viziata da un fuorigioco dello stesso centrocampista  di almeno 2 metri. Citando Boskov potremmo però dire: “Fuorigioco è quando arbitro fischia”!

VITOLO 6- Parte in sordina crescendo alla distanza, suo l’assist del 2-0.

BACCA 7- Il bomber colombiano timbra ancora il cartellino e sfiora più volte la doppietta personale.

GAMEIRO 6,5 ( dal 73′)- Ottimo il suo apporto appena entrato dalla panchina; la sua velocità crea dei grossi grattacapi alla difesa avversaria.

IBORRA s.v (dal 90′)

VALENCIA- GUAITA 6,5- Nonostante i due gol presi, dove oggettivamente la responsabilità è di tutti tranne che sua, limita il passivo salvando in altre due occasioni la sua porta.

FUEGO 5- Non vive una grande serata e rimane imbottigliato in un sistema difensivo del tutto inappropriato.

MATHIEU 6- Il terzino francese pare l’unico che tiene botta nonostante le continue imbarcate dei suoi compagni di reparto.

PEREIRA 5,5- Molto propositivo in fase offensiva, meno preciso in quella difensiva.

BERNAT 4,5- E’ completamente in balia degli avversari per tutto il match; viene sempre saltato e non riesce mai a ritrovare la bussola.

PAREJO 4- Uno, se non il peggiore dei suoi; inadeguato a dir poco negli interventi di chiusura e decide addirittura di essere generoso con i suoi avversari regalandogli almeno due palle nitide che per fortuna del tecnico Pizzi non vengono finalizzate.

CARTABIA 5- Molto fumo ma poco arrosto; non riesce a trovare la giocata decisiva.

KEITA 6,5- L’ex Barça spicca tra i suoi grazie ad una eccellente visione di gioco e ottime qualità tecniche oltre che di interdizione. Tutto questo però non basta.

FEGHOULI 5- Ci ha abituato a ben altre prestazioni;  si amalgama all’andamento negativo della sua squadra.

VARGAS 6,5- Risulta il più pericoloso dei suoi e nel finale colpisce una clamorosa traversa.

ALCACER 4- L’eroe della sfida contro il Basilea si trasforma in un completo disastro; la porta non la vede neanche con il binicolo e, giusto per non farsi mancare nulla, prende anche un giallo che gli costerà la gare del ritorno.

GAYA 5,5 (dal 46′)- Sostituisce il pessimo Barnat ma anche lui non eccelle in incisività; l’impatto con il match non è dei migliori ed è anche molto impreciso.

JONAS 6 (dal 74′)- Rispetto ai suoi compagni di reparto si distingue per impegno e pericolosità.

PIATTI 6,5 (dal 57′)- Anche lui non sfigura entrando dalla panchina; buoni spunti e buona personalità.

Simone Gianfriddo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *