Raffaele Caiffa
No Comments

Playoff Nba: Memphis vince ancora all’Overtime | Highlights

Nba: Nuova sconfitta per Okc contro i sorprendenti Grizzlies. Ai Thunder non bastano Durant e Westbrook, Memphis vola sul 2-1

Playoff Nba: Memphis vince ancora all’Overtime | Highlights
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Vittoria nel supplementare per Memphis, OKC recupera nell’ultimo quarto da -17 ma si arrende all’Overtime.  Successo maturato grazie alla grande prestazione della difesa dei Grizzlies, capace di non concedere neanche una tripla a Durant. KD e Westbrook chiudono con percentuali bassissime. buona prova di Conley.

Memphis Grizzlies-Oklahoma City Thunder 98-95 (2-1 nella serie)

Al FedEx Forum va in scena gara 3, sul punteggio di 1-1. I Grizzlies fanno male in attacco, vanno a canestro regolarmente dopo le piccole difficoltà iniziali chiudendo il primo quarto con il 45% dal campo, contro il 35% di Oklahoma. Nessuna delle 2 squadre trova il tiro da 3 punti nonostante i 9 tentativi totali, le difese si muovono bene e la storia non cambia nel 2° parziale, dove Memphis raggiunge il +11 a metà quarto ed entrambe le formazioni non superano il 39% di realizzazioni. A metà gara il punteggio è 44-36. Nel terzo quarto i ritmi sono più elevati, con i Grizzlies  sempre avanti, raggiungendo addirittura le 17 lunghezze di vantaggio sia nel 3° che nel 4° quarto. Negli ultimi 10 minuti Memphis è avanti di 17,i Thunder sembrano non riuscire a trovare i tempi giusti ma lo scatto d’orgoglio non tarda ed inizia una rimonta che ha dell’incredibile: 17 punti recuperati agli avversari, Durant e Westbrook danno il meglio di loro in questo quarto.

Il finale è degno di una gara da playoff Nba: ad un minuto dal termine del match si registrano gli 0 punti realizzati dai Grizzlies, che totalizzano 4 turnover ed un demoralizzante 0/8 dal campo. Come se non bastasse arriva l’ennesima palla persa, Westbrook sporca un passaggio, Sefolosha recupera e passa a Durant che pesca ancora il n. 0 di OKC all’angolo: tripla dell’ 81-81. Tempo di NBA SHOW: Allen prima si incunea nell’area avversaria ed arriva a canestro, poi ruba una palla sanguinosa a Westbrook andando nuovamente a canestro; +4 a 33 secondi dalla sierena. Westbrook è colpito nell’orgoglio, reagisce solo come i campioni sanno fare: tripla in sospensione e fallo dello stesso Allen, libero a segno e 85 pari nello stupore dell FedEx Forum. Possesso Grizzlies, Conley si ha in mano la sfera, pick and roll con Gasol, il numero 11 va spedito a canestro, il tocco è morbido, la palla gira attorno al ferro per poi essere sputata fuori, Perkins blocca tutto prendendo il possesso e chiamando il time out a favore dei Thunder, lo schema è: “passa la palla a Durant che ci pensa lui”, ma il tentativo fallisce per i soli 2 secondi di tempo. Overtime!

Conley si fa perdonare l’ultimo errore mettendo a segno prima una tripla e poi finalizzando il contropiede sulla palla rubata da Allen a Durant. Westbrook ignora per l’ennesima volta i compagni intestardendosi sulla soluzione personale dalla lunga distanza, il risultato sono 0 punti. Gasol risponde a Durant tenendo i padroni di casa sul +5 ad un minuto dal termine dell’extratime. Westbrook  e Durant non trovano la tripla del pari a 20’ dalla sirena e i Memphis ne escono con il possesso dopo 2 rocamboleschi recuperi. Le speranze di OKC si spengono sul ferro e la partita termina 98-95.

MEMPHIS GRIZZLIES: CONLEY 20 punti; RANDOLPH 16 punti; ALLEN 16 punti;  GASOL 14 punti; UDRIH 12 punti LEE 10 punti;  KOUFOS 6 punti PRINCE 4 punti.

OKLAHOMA CITY THUNDER: DURANT 30 punti; WESTBROOK 30 punti;; IBAKA 12 punti; PERKINS 7 punti; SEFOLOSHA: 7 assist JACKSON 4 punti;  FISHER 3 punti;  COLLINS 2 punti;

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=sk0A3dvecj4[/youtube]

LE PAGELLE: Gara molto fisica e tattica, le difese hanno lavorato bene da ambo le parti come sottolineano le statistiche realizzative soprattutto dei primi 2 quarti. Gasol (7) con 7/14 dal campo e8 rimbalzi fa il suo dovere, stesso discorso per Ibaka (6) 6/10 dal campo e 5 rimbalzi. Westbrook (5) 9/26 dal campo e ne mette solo 4/13 dalla lunga distanza, fa il buono ed il cattivo tempo come fa vedere nell’ultimo minuto del 4° periodo. Conley (7,5) si carica la squadra sulle spalle risolvendo il match nell’overtime, per lui 2/5 da 3punti e 8/14 dal campo. Durant (5) fuori fase oggi, manca di precisione come il resto della squadra mettendone solo 10/27, per uno come lui, capace di trovare il canestro in condizioni estreme, si tratta di una bruttissima percentuale di realizzazione, mancano come l’aria le sue famigerate triple: oggi 0/8. Randolph (5,5) ennesima vittima delle difese perfette, 5/20 sono una brutta percentuale di realizzazione per uno che solitamente viaggia a pochi metri da canestro. Allen (6,5) salva la situazione nel 4° quarto con la tripla e la palla rubata a Westbroo, per lui 8/15 dal campo.

STAR A CONFRONTO: Allen vince il confronto iniziato al termine del 4° quarto con Westbrook che cede di sfinimento. Conley meglio di Durant per statistiche, stavolta si carica la squadra sulle spalle nei momenti decisivi portandola alla vittoria diversamente da KD che non è mai incisivo dalla lunga distanza.

MVO SPORTCAFE24: M.CONLEY

Raffaele Caiffa

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *